Cultura & Società Ultime Notizie

Indagine HBSC: i ragazzi altoatesini sono sani e attivi

16 Marzo 2016

author:

Indagine HBSC: i ragazzi altoatesini sono sani e attivi

Indagine HBSC: i ragazzi altoatesini sono sani e attivi

I ragazzi altoatesini stanno bene, sono sani e hanno una vita attiva: sono questi alcuni dei risultati emersi dall’indagine effettuata dall’HBSC (Health Behaviour in School-aged Children), che attraverso uno studio ha raccolto il comportamento in materia di salute dei ragazzi di 11, 13 e 15 anni di 44 Paesi europei e del Nordamerica.

L’indagine HBSC (Health Behaviour in School-aged Children) è uno studio multicentrico, avviato nel 1982 e svolto con cadenza quadriennale, in collaborazione con l’Ufficio Europeo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che attraverso una rete internazionale di Università ed istituzioni governative coordinate, effettua un rilevamento in materia di salute sullo stato dei ragazzi di 11,13 e 15 anni.

Le 71 domande inserite nel questionario hanno riguardato gli aspetti demografici, l’alimentazione e l’aspetto fisico, lo sport ed il movimento, l’abitudine al fumo ed il consumo di alcol, il rapporto con la scuola (con gli altri studenti, con gli insegnanti e con l’istituzione), la salute (fisica e psichica), il bullismo, la violenza e gli infortuni, le relazioni (la famiglia, le amicizie, il tempo libero). Solo ai quindicenni inoltre sono state poste domande sull’uso di sostanze stupefacenti e sul comportamento sessuale.

In Alto Adige, lo studio viene effettuato dall’ anno scolastico 2005/2006. “Soprattutto in pubertà – spiega l’assessora alla salute Martha Stocker – c’è sempre il pericolo che vengano adottati stili di vita non sani, tipici spesso dell`età adulta, come ad esempio lo scarso movimento, la dieta non regolare, il consumo di alcool ed il fumo. I risultati incoraggianti raggiunti dai ragazzi altoatesini – continua Stocker – derivano anche dal lavoro di prevenzione che svolgiamo da tempo sul nostro territorio”.

Tra i dati incoraggianti riscontrati tra i ragazzi e gli adolescenti altoatesini quello relativo al tasso di obesità, che in provincia risulta in calo, rispetto ad un trend in crescita a livello nazionale ed europeo. In provincia di Bolzano i ragazzi sono attivi e praticano sport nel tempo libero grazie alla presenza di numerosi impianti su tutto il territorio, che fungono da incentivo e rappresentano anche un modo concreto per incoraggiare i rapporti interpersonali. Dai dati dell’indagine, inoltre, si evince un clima sereno all’interno delle scuole, grazie anche al rapporto costruttivo e positivo che emerge dal rapporto tra alunni e insegnanti.

Nonostante le tendenze positive emerse dal rapporto, lo studio effettuato tra i ragazzi e gli adolescenti altoatesini ha rilevato però alcuni punti di criticità. I giovani che consumano regolarmente frutta e verdura sono ancora pochi, quasi un terzo dei 15enni intervistati ha già avuto esperienze con il tabagismo e inoltre, nonostante un calo registrato negli ultimi anni, rimane diffusa tra gli adolescenti l’assunzione di alcool. Per quanto riguarda il consumo di sostanze stupefacenti, un giovane su cinque ha ammesso di avere fatto uso di cannabis e, soprattutto tra le ragazze, un giovane su cinque ammette di soffrire regolarmente disturbi come mal di testa, nervosismo o insonnia.

L’indagine HBSC è stata effettuata su un campione di 2000 studenti delle scuole medie e superiori della provincia. Per conoscere nei dettagli lo studio effettuato per l’anno 2014 potete consultare il seguente link: www.provincia.bz.it/oep/download/ReportHBSCBolzano2014_18022016.pdf

tl

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com