Politica Ultime Notizie

Bolzano. La Giunta provinciale approva i per l’accreditamento al FSE

22 Marzo 2016

author:

Bolzano. La Giunta provinciale approva i per l’accreditamento al FSE

Bolzano. La Giunta provinciale approva i per l’accreditamento al FSE

La Giunta provinciale ha approvato oggi le disposizioni in materia di accreditamento FSE: in tal modo sono definite le regole di cornice del sistema di accreditamento per enti pubblici e privati che intendono accedere al cofinanziamento del Fondo sociale europeo.

La delibera della Giunta  è il primo passo per avviare la procedura di accreditamento al Fondo sociale europeo degli enti per la programmazione 2014-2020. L’accreditamento rappresenta l’atto amministrativo con cui l’Ufficio FSE riconosce ad un ente, che abbia i requisiti e le caratteristiche necessarie, la possibilità di realizzare interventi di formazione cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo sulla base dei regolamenti comunitari. L’accreditamento è la condizione per poter accedere al cofinanziamento del FSE e impegna a mantenere standard di qualità nel sistema di orientamento e formazione professionale, sia sul piano delle capacità tecniche che organizzative degli enti accreditati.

I requisiti per l’accreditamento prevedono la disponibilità di almeno una sede operativa in Alto Adige idonea sul piano logistico e formativo, l’affidabilità economica e finanziaria del soggetto giuridico, una adeguata dotazione di risorse gestionali e professionali, che assicuri un assetto organizzativo professionale stabile. Tra i requisiti vi sono anche il rispetto degli indicatori specifici di efficienza ed efficacia, una relazione stabile con il territorio provinciale per creare una rete di dialogo con gli operatori formativi e socioeconomici. La domanda di accreditamento va compilata e presentata all’Ufficio FSE con applicativo on-line, fornendo tutte le dichiarazioni e allegando la documentazione corretta e completa a dimostrazione del possesso dei requisiti di accreditamento. Il procedimento di accreditamento si conclude entro 60 giorni dalla presentazione della domanda.

Se viene concesso, l’accreditamento dell’ente ha validità per il periodo di programmazione, quindi fino al 2020. L’Ufficio FSE della Provincia effettuerà controlli annuali a campione: in caso di mancato rispetto dei requisiti sono previste la sospensione o la revoca dell’accreditamento. Prima di procedere con la domanda diaccreditamento, un ente deve anzitutto registrarsi al sistema digitale di monitoraggio CoheMon. Per info: www.provincia.bz.it/europa/it/finanziamenti-ue/comunicazioni-news.asp?aktuelles_action=4&aktuelles_article_id=537117

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *