Politica Ultime Notizie

BENKO E AEROPORTO QUESTIONI POLITICAMENTE DISINNESCATE

9 Marzo 2016

author:

BENKO E AEROPORTO QUESTIONI POLITICAMENTE DISINNESCATE

BENKO E AEROPORTO QUESTIONI POLITICAMENTE DISINNESCATE

BENKO E AEROPORTO QUESTIONI POLITICAMENTE DISINNESCATE, PERCHE’ A SCEGLIERE SARANNO I CITTADINI. LAVORARE SULLE NUMEROSE COSE CHE CI UNISCONO. A CARAMASCHI PIENO E CONVINTO APPOGGIO DEL PD

Il Partito democratico dell’Alto Adige si è espresso, tra le altre, su alcune specifiche questioni, sancendo scelte di fatto annunciate e prevedibili. Nulla di nuovo è quindi emerso, a parte l’esercizio legittimo e inattaccabile del nostro diritto-dovere ad avere un orientamento su alcune tematiche al centro del dibattito. Sono sicura, come segretaria, che così come il Pd non nega ad altre forze politiche la piena facoltà ad assumere determinati orientamenti, nessuno possa pensare di negare al partito di maggioranza relativa di fare altrettanto. Ciò specificato, le vicende Benko e aeroporto, essendo oramai affidate al giudizio sovrano e insindacabile degli elettori e al vaglio ulteriore della magistratura amministrativa, risultano di fatto politicamente disinnescate. Noi, come Pd, rispetteremo quello che sarà il giudizio popolare sui due quesiti referendari, esattamente come, con molta chiarezza e correttezza, ha annunciato di voler fare Renzo Caramaschi, vincitore delle primarie al quale rinnovo le felicitazioni e il pieno e convinto appoggio del Partito democratico.
Pur comprendendo le fisiologiche fibrillazioni relativamente ad alcuni temi specifici, tra i partiti della coalizione sono molto più numerosi i temi che uniscono rispetto a quelli che dividono, come peraltro ampiamente dimostrato da parte dell’assemblea del Pd con l’approvazione di tutti i risultati dei tavoli di lavoro su tematiche fondamentali e fondanti come il sociale, l’ambiente, l’accoglienza, i diritti civili. La capacità, come coalizione, di fare sintesi misurerà la qualità della nostra proposta politica. Sono certa che avverrà con la responsabilità e la disponibilità di tutti – afferma la segretaria provinciale del PD.

One Comment
  1. Enrico

    Fatemi capire? La Di Fede, Segretaria provinciale del PD, quando era anche Sindaco di Laives, ha fatto spendere 80.000€ di soldi pubblici per ricorrere contro le decisioni assunte dalla Provincia in merito al potenziamento dell'aeroporto di Bolzano. Cioè era contraria all'ampliamento sia come sindaco che come segretaria del PD. Oggi per coerenza(?) il PD, quasi all'unanimità dice si allo stesso progetto, oltre che a quello su Benko. Di Fede: "coerenza ma con garanzie". Ma la Segretaria del PD ha idea del significato della parola COERENZA?

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *