Cultura & Società Ultime Notizie

Alla riscoperta delle antiche piante da frutto

8 Marzo 2016

author:

Alla riscoperta delle antiche piante da frutto

Alla riscoperta delle antiche piante da frutto

Nell’ambito della Piattaforma delle Resistenze Contemporanee 2016, domenica 13 marzo il Gruppo Informale Fuminanti di Castello Tesino organizza un laboratorio pratico di potatura di antiche piante da frutto.

Si chiama “I frutti per la comunità”, è il progetto di recupero e salvaguardia delle piante da frutto di antiche varietà e punta su tre concetti: partecipazione, responsabilità, condivisione. Per il Gruppo Fuminanti di Castello Tesino il tema “sharing”, filo conduttore dell’edizione 2016 della Piattaforma delle Resistenze, si realizza nella ricerca d’informazioni su queste piante tramite interviste agli anziani e nella creazione di conoscenze utili al rilancio della frutticoltura locale.

L’abbandono dell’agricoltura e del territorio in Tesino se da una parte ha prodotto delle perdite, dall’altra ha consentito paradossalmente la conservazione di una varietà di alberi da frutto che, a detta degli esperti, difficilmente ha eguali nel resto del Trentino: là dove l’agricoltura “funziona” infatti, queste piante sono state da tempo eliminate per fare posto a moderne colture.

Il primo appuntamento del progetto è il laboratorio di potatura con l’agroecologo Stefano Delugan che avrà luogo domenica 13 marzo a Castello Tesino. Il laboratorio prevede l’apprendimento delle nozioni pratiche per la cura e la potatura delle piante da frutto, in modo da prolungarne la vita e stimolarne la vegetazione. Il 20 marzo invece, nell’ambito di un secondo laboratorio, si parlerà delle tecniche della propagazione delle piante da frutto tramite innesto.

“Con questo progetto – spiega Nicola Sordo, responsabile dei Fuminanti – vogliamo coinvolgere anziani e giovani, associazioni, amministrazione comunale, agricoltori e tutti quanti vorranno partecipare al rilancio dell’antica frutticoltura del Tesino. I laboratori che proponiamo sono strategici per garantire a queste piante, e a ciò che rappresentano in termini di cultura materiale locale, una lunga vita e un futuro vitale, e per consentire alla comunità del Tesino di progettare una frutticoltura sostenibile e ricca di biodiversità”.

Il programma di domenica 13 marzo

  • Ore 13.30: partenza da località Figliezzi c/o distributore di benzina (all’ingresso di Castello Tesino)
  • Passeggiata, con laboratorio itinerante di potatura, verso la località Lissa
  • A seguire momento conviviale con tisana
  • Ore 16.30: ritorno al luogo di partenza
  • Per informazioni: nicolasordo@hotmail.com
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *