Cultura & Società Ultime Notizie

Prodotti altoatesini alla fiera di Monaco “Artigianato & design”

24 Febbraio 2016

author:

Prodotti altoatesini alla fiera di Monaco “Artigianato & design”

Prodotti altoatesini alla fiera di Monaco “Artigianato & design”

Oggetti o mobili in pietra naturale, legno, feltro di lana o metallo ma anche tessili, armoniche, gioielli e addirittura una bicicletta a energia solare. Alla Fiera internazionale “Artigianato & Design” di Monaco le aziende altoatesine stanno dando lustro alla nostra tradizione artigiana allo stand organizzato già nel 2015 dalla EOS, oggi reparto Sales Support di IDM Alto Adige, l’azienda speciale della Provincia di Bolzano e della Camera di commercio dedicata all’economia altoatesina. Da oggi fino al primo marzo infatti artigiani, designer e artisti artigiani presentano le proprie creazioni agli oltre 150.000 visitatori che ogni anno affollano la più importante fiera germanica del settore. Parallelamente si svolge la fiera “Giardino” a cui partecipano due aziende altoatesine sempre con il supporto di IDM.

Solo il 2,5 % delle imprese artigiane altoatesine vanta un’attività commerciale regolare all’estero. Per questo – concordano il Presidente della Provincia Arno Kompatscher e il Presidente della Camera di commercio Michl Ebner, quest’ultimo presente alla fiera – la IHM di Monaco ha un’importanza strategica per queste piccole imprese. Si tratta infatti di un cruciale momento di confronto con concorrenti e potenziali clienti internazionali e di un’occasione per aumentare la presenza dei nostri prodotti nel mondo. Con i suoi 2,4 miliardi di euro di fatturato, l’artigianato è una colonna portante dell’economia locale e dimostra quindi di avere grandi potenzialità di crescita. «Questi stand comuni sono il trampolino di lancio per le piccole aziende che vogliono fare un passo avanti per confrontarsi coi mercati internazionali» sottolinea Bettina Schmid, responsabile del reparto Sales Support di IDM «e il compito di IDM è quello di permettere loro di mettersi in gioco avendo però le spalle coperte».

Lo stand collettivo organizzato da IDM su richiesta delle aziende coinvolge Tiroler Goldschmied di Tirolo, Zacher Johann & Co, di San Candido, Puschtra Company di San Lorenzo, Schwärzer di Gais, Holzteam di Appiano, Orthopant di Rio di Pusteria, la tessitura artistica Nagler di La Villa, Embawo di Varna, Plaschke di Lagundo e i bolzanini Benno Simma, Inter Pietre Sparber e LEAOS.

E proprio quest’ultima, start-up nell’Incubatore d’imprese di IDM, presenterà un prodotto unico al mondo: una bici elettrica alimentata da energia solare fatta in fibra di carbonio. «Ero molto interessato a capire come il mercato internazionale avrebbe accolto la mia innovazione» afferma Armin Oberhollenzer, inventore nonché assemblatore stesso delle biciclette LEAOS: «e già dal primo giorno sto riscontrando lo stesso entusiasmo che ho trovato in Italia».

Prodotti più tradizionali sono invece le decorazioni, le cucine o le scale in pietra naturale della Inter Pietre Sparber: Lukas Sparber, uno dei proprietari dell’azienda, grazie ad uno stand organizzato dall’allora EOS, ha già presentato in passato questi e altri prodotti per l’arredamento d’interni ed esterni alla IHM di Monaco: «l’esperienza è stata molto proficua per noi» ricorda soddisfatto «diversi contatti stretti allora si sono fatti vivi in questi anni, e sono sicuro che anche quest’anno troverò nuovi partner e clienti!».

Parallelamente alla IHM dedicata all’artigianato si svolge la fiera “Giardino Monaco”: anche per questa fiera dedicata alle tecniche di giardinaggio, IDM Alto Adige ha organizzato uno stand collettivo a cui partecipano le aziende Gasser Naturstein di Barbiano e Blockhaus Mayr di Naz Sciaves. Il pubblico della “Giardino Monaco” è composto sia da professionisti che da pubblico generico e quest’anno accoglie 130 espositori.

In foto: (© StudioLoske/IDM) la delegazione altoatesina alla IHM “Artigianato & design” con il Primo Ministro bavarese Horst Seehofer. Nella foto, da sinistra a destra: Ilse Aigner (Ministra bavarese per l’economia), Armin Oberhollenzer (Leaos), Gert Lanz (Presidente APA-LVH), Michl Ebner (Presidente Camera di commercio di Bolzano), Horst Seehofer, (Presidente della Baviera), Bettina Schmid (Responsabile Sales Support/IDM), Georg Schlagbauer, (Presidente del Consiglio d’amministrazione della Società per le fiere dell’artigianato (GHM), Hans Peter Wollseifer (Presidente dell’Unione centrale dell’artigianato tedesco (ZDH), Iris Gleicke, (Segretaria di stato del Ministero germanico per l’economia, l’energia e il turismo).

 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *