Sport Ultime Notizie

L’appello di Sara Paris: “Contro Scandicci un Neruda tutto cuore ed un PalaResia pieno e caldo”

5 Febbraio 2016

author:

L’appello di Sara Paris: “Contro Scandicci un Neruda tutto cuore ed un PalaResia pieno e caldo”

Il giorno dopo la sconfitta contro l’Imoco Conegliano il Südtirol Neruda Bolzano tornerà in palestra, a San Giacomo, già nel pomeriggio di oggi per iniziare la preparazione alla gara di domenica al PalaResia (ore 17) contro Scandicci. Una partita che si annuncia essere molto importante per le arancioblù, vogliose di tornare a dare presto del tu alla vittoria. “Siamo già tutte proiettate a questo impegno di domenica contro la Savino Del Bene – conferma Sara Paris, libero del Südtirol Neruda Bolzano – per il nostro campionato sarà un crocevia molto importante, Scandicci secondo me è una squadra che rientra nei top team di questa serie A1 ma contro la quale possiamo giocarcela. Se riceviamo bene e giochiamo con tanta grinta e voglia di vincere possiamo cogliere un risultato positivo. Scandicci ha diversi punti di forza, inoltra ora possono contare anche sulla nuova arrivata, la centrale dominicana Arias che le nostre tre giocatrici della Repubblica Dominicana conoscono benissimo visto che è una loro compagna di nazionale. Molto dipenderà da noi, dal nostro atteggiamento e dall’approccio che riusciremo ad avere a questa gara”. Ma non solo. Perché per un appuntamento di questa importanza serve anche un PalaResia bello pieno e caldo. “Faccio un appello al nostro pubblico – prosegue Paris – noi in campo faremo di tutto per dar loro buoni motivi per esultare, mi piacerebbe vedere un palasport bello pieno e caldo. Personalmente mi esalto tantissimo quando, dopo un punto fatto, tutto il PalaResia esulta, sono sicura che i nostri tifosi sapranno esserci accanto in un momento tanto importante della nostra stagione”. In un mese particolarmente intenso e che vede nel match di domenica l’unico appuntamento interno di questo febbraio, visto che dopo la gara contro Scandicci le ragazze di Fabio Bonafede osserveranno il proprio turno di riposo (domenica 14) e poi saranno impegnate in due trasferte di fila, prima a Busto Arsizio contro il Club Italia (domenica 21) quindi sabato 27 febbraio, in diretta su Rai Sport alle 20.30, in casa di Vicenza. Ma prima di guardare avanti buttiamo un’occhiata indietro, a questo match infrasettimanale disputato in casa della capolista Conegliano. “Abbiamo giocato con la mente libera, spavalde e senza nulla da perdere – commenta il libero di Verbania, classe 1985 – ma sapevamo che loro, in casa, avrebbero giocato tutta un’altra partita rispetto alla gara d’andata. Anche perché l’arrivo della Glass in palleggio ha dato loro davvero una marcia in più, quando può giocare con la palla in mano è davvero durissima star dietro al suo gioco. In più le diverse giocatrici americane dell’Imoco conoscevano benissimo le nostre ragazze dominicane, visto che con le rispettive nazionali si sono affrontate spesso nei diversi tornei centro-nord americani. Ci spiace molto aver perso un set ad 8, ma è una cosa che può capitare in questo sport, ripartiamo da quei momenti nei quali siamo riusciti a tenere il passo di Conegliano nel primo set ed in avvio del terzo, per cercare di cogliere domenica un risultato diverso”. In un campionato nel quale Sara Paris si sta affermando come uno dei liberi di maggior livello di questa A1. A dirlo sono i numeri: con il 45,3% di ricezioni perfette sulle 386 ricezioni fatte in 16 gare Sara è il terzo miglior libero della A1 in quanto a palloni consegnati esattamente sulla testa del palleggiatore dietro solamente a Bisconti (52,4% di perfette) e De Gennaro (47,6%). “Sono contenta della mia stagione fino a questo punto – conclude Sara – noi siamo una delle pochissime squadre di questa A1, inseme a Bergamo, che ricevono a due giocatrici, io e Ikic prima ed ora io e Rivera, in modo da sgravare Martinez di compiti in seconda linea e lasciarla concentrarsi solo sull’attacco. Rispetto agli anni scorsi poi mi sento cresciuta anche in difesa, ma credo di poter ancora crescere e migliorare come tutte noi. Siamo un gruppo che ha tanta voglia di lavorare e di raggiungere l’obiettivo salvezza”.

Foto di Rubin per Lega Pallavolo Femminile Serie A – Sara Paris in ricezione.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *