Politica Ultime Notizie

Bolzano. Aumentano le competenze per le Province di Trento e Bolzano

11 Febbraio 2016

author:

Bolzano. Aumentano le competenze per le Province di Trento e Bolzano

L’Alto Adige, in futuro, avrà la possibilità di intervenire direttamente per limitare il traffico automobilistico allo scopo di tutelare ambiente e paesaggio. La relativa norma di attuazione è stata varata ieri a tarda sera dal Consiglio dei Ministri alla presenza del presidente Arno Kompatscher. Via libera anche alla norma sulla Corte dei Conti.

“Finalmente – commenta Kompatscher – la Provincia di Bolzano può prendere delle misure di limitazione al traffico lungo le strade di propria competenza. Si tratta di un contributo importante non solo per la tutela dell’ambiente, ma anche per la conservazione del nostro patrimonio paesaggistico”. Dopo il passaggio delle norme di attuazione attraverso la Commissione dei 12, nella tarda serata di ieri (10 febbraio) è arrivato anche il definitivo via libera del Consiglio dei Ministri ad un provvedimento che riguarda non solo la Provincia di Bolzano, ma anche la Provincia di Trento. Il Governo riconosce l’obiettivo di “garantire la tutela, la conservazione e la valorizzazione di particolari aree montane con un elevato valore paesaggistico e naturalistico”, e concede alle due Province autonome di “adottare apposite misure di limitazione al traffico”. Tra queste vi è anche la previsione di particolari limiti di velocità, e viene data grande importanza ai passi dolomitici.

La seconda norma di attuazione varata dal Consiglio dei Ministri riguarda invece la Corte dei Conti, e autorizza le due Province di Trento e Bolzano a istituire un proprio collegio dei revisori dei conti quale organo di vigilanza sulla regolarità contabile, finanziaria ed economica della gestione degli enti pubblici. Il collegio sarà chiamato ad operare in stretta collaborazione con le competenti sezioni di controllo della Corte dei Conti con sede a Bolzano e Trento. “Entrambe le norme di attuazione – sottolinea il presidente Arno Kompatscher – ampliano ulteriormente le capacità di autogoverno della nostra autonomia, e vorrei ringraziare tutti coloro che si sono impegnati a fondo nel lavoro di preparazione di questo importante passaggio”. Per la prima volta, tra l’altro, le norme di attuazione sono state varate alla presenza del nuovo Ministro degli affari regionali Enrico Costa, che a margine del Consiglio dei Ministri ha brevemente incontrato il presidente altoatesino Arno Kompatscher.

In foto: Kompatscher e il Ministro degli affari regionali Enrico Costa

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *