Cultura & Società Ultime Notizie

BOLZANO. ASDi – SOS Patchworkfamily e molto altro ancora

5 Febbraio 2016

author:

BOLZANO. ASDi – SOS Patchworkfamily e molto altro ancora

di Pinuccia Di Gesaro
 
Il primo servizio specializzato su tutto il territorio provinciale che si occupa della sofferenza di cui è vittima il nucleo familiare quando è giunto ad una fase di conflittualità non più sanabile. Questa la problematica di cui si occupa il Centro A.S.Di, Associazione Separati e Divorziati che opera a Bolzano dal 1986. Trent’anni di lavoro intenso, con l’offerta di una vasta gamma di servizi oltre all’importante attività di Mediazione Familiare. Un intervento, quest’ultimo finalizzato al mantenimento o al recupero della funzione genitoriale da parte dei coniugi.
“Genitori non si nasce, si diventa… e si dovrebbe rimanere”, questo il motto del fondatore dell’A.S.Di,Elio Cirimbelli, sempre in prima linea nell’impegno del Centro che per il 2016 ha in programma nuove sfide.
Sono più di 4200 le prestazioni erogate nel 2015, tra Servizi di prima accoglienza, colloqui con coppie e terapie di vario genere. Tra queste, il Servizio SOS Patchworkfamily in collaborazione con l’Agenzia Provinciale della Famiglia, che consiste nell’intervenire con consulenze e sostegno alle nuove esigenze delle famiglie separande, separate e delle coppie non coniugate. Questo Servizio sarà potenziato nel 2016 accanto ai due nuovi progetti, attualmente allo studio, che verranno attuati dall’ambulatorio Pscologico-Terapeutico dell’A.S.Di.
Il primo di questi consiste nell’offrire terapie di sostegno a quelle coppie o famiglie al cui interno vive un malato cronico o paziente oncologico. L’altro, si occuperà di quelle entità familiari al cui interno c’è un figlio portatore di handicap. Tutto ciò al fine di evitare ulteriori separazioni o disgregazioni familiari.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *