Cultura & Società Ultime Notizie

Rovereto, NICOLA LOSITO inaugura il 25° anno dell’Associazione Mozart Italia

18 Gennaio 2016

author:

Rovereto, NICOLA LOSITO inaugura il 25° anno dell’Associazione Mozart Italia

Di Marvi Zanoni

Nicola Losito, nei suoi 20 anni di vita, ha imparato a conoscere dedizione, impegno, passione. Passione per la musica e per il pianoforte. Udinese dal viso pulito che ancora tradisce i segni dell’adolescenza, appena mette le mani sul pianoforte cattura l’attenzione per il suo tocco duttile e affascinante. A suonare ha cominciato a 6 anni e mezzo, prima con Giancarlo Gori poi con Maria Puxeddu e Teresa Trevisan, ora al Conservatorio di Trieste con Massimo Gon e soprattutto con il “suo maestro russo” Leonid Margarius all’Accademia pianistica internazionale di Imola. Oggi è già avviato verso una carriera brillante, come confermano i numerosi primi premi vinti in importanti Concorsi Internazionali e soprattutto il suo primo CD, inciso e uscito in luglio nientemeno che per la rivista “Amadeus”.

“Mi applico sempre al massimo delle mie potenzialità” ha confermato a chi si complimentava e gli chiedeva l’autografo dopo la Matinée di domenica 17 gennaio 2016. Ai numerosi soci presenti in Casa Mozart, il giovane pianista aveva appena regalato alcune notevoli interpretazioni: del Rondò di Mozart proposto con matura sensibilità, della Sonata “Degli Addii” op. 81a di Beethoven affrontata con energia, degli Studi Sinfonici di Schumann dei quali Losito ha saputo trasmettere il fervore poetico dei fulminei cambiamenti di stati d’animo del grande compositore tedesco.

Al calore del pubblico, il giovane pianista ha generosamente risposto con ben tre importanti pagine di Chopin (Mazurka in la minore, Studio in do maggiore e Polacca Eroica).

Un brindisi finale ha festeggiato, oltre che il bravissimo pianista, anche il 25° anno di attività dell’Associazione Mozart Italia. L’associazione roveretana ha mantenuto non solo tutte le promesse fatte in occasione della sua nascita (12 gennaio 1991), ma anche l’entusiasmo e la freschezza di allora. Non ci farà mancare altre belle proposte e stuzzicanti sorprese. A cominciare dalla prossima Matinée in Casa Mozart, con il giovane pianista montenegrino Mladen Dabizljevic, vincitore del Premio “Melini” 2015.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com