Sport Ultime Notizie

Santo Stefano biancorosso – Il derby è del Bolzano

26 Dicembre 2015

author:

Santo Stefano biancorosso – Il derby è del Bolzano

E’ un dolce Santo Stefano per il Bolzano, che fa suo ancora una volta il derby contro l’Innsbruck con un vibrante 5 a 1. Una festa per i 3.502 del Palaonda. I Foxes centrano il vantaggio nel primo drittel con Reid, poi lo spauracchio firmato da Schaus che pareggia i conti, ma Gander prima e poi tre goal in 60 secondi firmati da Palmieri, Pollastrone e Broda chiudono il match già prima del 40esimo minuto. Con questa vittoria il Bolzano mantiene il quinto posto in classifica, con un punto di vantaggio sul Villach, vittorioso a Dornbirn. Per la classifica completa bisognerà attendere il match di domani tra Salisburgo e Klagenfurt.

Lunedì sera, alle 18.30, Egger e compagni saranno impegnati a Znojmo. Il match sarà trasmesso in diretta radio sul canale Youtube dell’Hockey Club Bolzano.

Il Bolzano prende subito in mano il pallino del gioco e fin dai primi minuti cerca di fare la voce grossa, sfiorando il vantaggio con Pope, fermato da una grande parata di Chiodo. Al minuto 08:30 la difesa dell’Innsbruck incappa in una colossale topica, regalando il disco a Broda: disco per Reid, che comodo comodo infila l’1 a 0. L’Innsbruck prova a reagire e ad alzare il baricentro, senza creare grosse occasioni dalle parti di Hübl. Foxes in vantaggio con il minimo scarto dopo 20 minuti.

Biancorossi che resistono in inferiorità numerica in avvio di periodo centrale, ma poco dopo gli ospiti pareggiano comunque i conti: contropiede micidiale di Moessmer, che serve a Schaus il disco per l’1 a 1. La reazione altoatesina è immediata e qualche minuto più tardi Bernard scardina un disco sulla propria blu di difesa, resiste al disturbo di due difensori subendo anche un fallo, arriva dietro la porta di Chioda e premia l’arrivo a rimorchio di Gander: disco sotto l’incrocio dei pali e secondo goal in due partite per il numero 23 biancorosso. Bolzano che resta in pressione e chiude la partita in 60 secondi, in chiusura di frazione: al 37:28 Palmieri devia in rete nel traffico la conclusione di Flemming (goal prima annullato e poi convalidato dopo l’istant replay), pochi secondi dopo Pollastrone approfitta di una dormita della difesa ospite per infilare il 4 a 1 e infine, al 38:27, Broda in girata cala la cinquina. Innsbruck in bambola, Egger e compagni ringraziano: 5 a 1 alla seconda sirena.

Il terzo drittel è pura accademia. Il Bolzano non si scompone e amministra senza problemi il largo vantaggio: le uniche emozioni si registrano sul finale di match, con i Foxes a un passo dal sesto goal con Saviano, che chiama a Chiodo a un vero e proprio miracolo. E il Palaonda regala una standing ovation per il 5 a 1 finale.

HCB Alto Adige – HC TWK Innsbruck 5 – 1 [1-0; 4-1; 0-0]

Reti: 08:30 Brodie Reid (1-0); 22:53 Nicholas Schaus (1-1); 28:40 Markus Gander (2-1); 37:28 Nick Palmieri (3-1); 37:57 Jerry Pollastrone (4-1); 38:28 Joel Broda (5-1)

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *