Sport Ultime Notizie

Reid e Pope rimontano il Graz – Il Bolzano torna al sesto posto

12 Dicembre 2015

author:

Reid e Pope rimontano il Graz – Il Bolzano torna al sesto posto

Il Bolzano si prende la rivincita sul Graz con una grande rimonta completata nel terzo tempo: 2 a 1 il risultato finale, in un match difficile e molto tattico. Dopo il goal di Pirmann che porta in vantaggio gli ospiti nel periodo centrale, nel terzo drittel brilla la stella di Brodie Reid (migliore in campo), che alla prima al Palaonda dopo un infortunio di due mesi centra il goal del pareggio. Da quel momento in poi i Foxes si trasformano ed è Matt Pope a decidere la gara a una manciata di minuti dalla sirena finale. Con questi tre punti il Bolzano torna al sesto posto in classifica, a quattro punti dallo Znojmo, con un punto di vantaggio sul Vienna (che ha una partita in più) e cinque sul Fehervar. Domenica, alle 16, Egger e compagni saranno ospiti del Graz, a completare l’home-to-home.

Un primo tempo giocato a ritmi piuttosto bassi, entrambe le squadre non riescono a imprimere il proprio gioco e le occasioni da rete si contano sulle dita di una mano. In particolare una per parte: il Graz si rende pericoloso con Kovacevic, che a rimorchio nello slot ha tutto il tempo di prendere la mira, ma spara alto sopra la porta di Hübl, dall’altra i Foxes sfiorano il vantaggio con Palmieri, con Dahm che si oppone alla grande con il gambale. 0 a 0 e poche emozioni dopo 20 minuti.

Il periodo centrale parte sulla stessa lunghezza d’onda del primo, ma le formazioni pian piano si allungano lasciando spazio a qualche conclusione in più. Al 27:52 però, qualche secondo dopo un tiro pericoloso di Reid, i 99ers centrano il vantaggio: contropiede di Woger, la porta resta sguarnita e Brophey serve Pirmann che deve soltanto appoggiare in rete. La rete subita da un po’ la scossa ai padroni di casa, che se da una parte aumentano la pressione, dall’altra lasciano aperti pericolosi spazi in contropiede e Hübl si deve superare su Woger. Nel finale di frazione due powerplay consecutivi per il Bolzano, che non riesce però a pareggiare i conti: una ghiotta occasione sulla stecca di Vause sfuma infatti con il disco a pochi centimetri dal palo. Ospiti in vantaggio per 1 a 0 al 40esimo minuto.

Ai biancorossi serve una reazione e la carica la suona proprio Brodie Reid: al 48:38 il canadese parte tutto solo su una grande verticalizzazione di McMonagle e batte Dahm con freddezza. Primo goal stagionale, al ritorno dal lungo infortunio e alla prima davanti al pubblico di casa. Adesso il Bolzano ha cambiato marcia, spinge forte e sfiora il vantaggio con Foster, che davanti alla porta tentenna troppo prima di tirare. Il 2 a 1 che fa esplodere il Palaonda è comunque cosa fatta a meno di cinque minuti dal termine: mischia furibonda davanti alla porta del Graz e Matt Pope ci mette lo zampino fulminando Dahm. Negli ultimi minuti i biancorossi devono alzare le barricate, resistendo a due minuti di inferiorità numerica e poi all’assalto finale dei 99ers con il sesto uomo di movimento: la difesa regge e Hübl salva il risultato in un paio di occasioni. Alla sirena finale è 2 a 1 per l’HCB.

E’ sempre bello segnare – così Reid – ancora di più farlo all’esordio davanti al nostro pubblico: la mano adesso sta bene, domenica dovremo dare tutto a Graz e giocare tutta la partita come abbiamo fatto nel terzo tempo di oggi. E’ stato bellissimo oggi poter salutare i tifosi dopo la partita sul ghiaccio, è un’emozione che non vedevo l’ora di provare”.

 “Abbiamo mostrato grande carattere – spiega coach Tom Pokel – questi tre punti erano importanti per entrambe le squadre e si è visto: siamo riusciti a conquistarli e sono orgoglioso dei miei ragazzi”.

HCB Alto Adige – Moser Medical Graz 99ers 2 – 1 [0-0; 0-1; 2-0]

Reti: 27:52 Markus Pirmann (0-1); 48:38 Brodie Reid (1-1); 55:13 Matt Pope (2-1)

Foto/copyright SimoFemiaPhoto

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *