Cultura & Società Ultime Notizie

PERSONE CON DISABILITA’, GIORNATA INTERNAZIONALE

2 Dicembre 2015

author:

PERSONE CON DISABILITA’, GIORNATA INTERNAZIONALE

Riceviamo e pubblichiamo

Il Segretario regionale di Cittadinanzattiva Alto Adige – Südtirol – Tribunale per i Diritti del Malato Stefano Mascheroni ci manda un documento sulla Giornata Internazionale delle Persone con disabilità che ricorre il 3 dicembre.   

La Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 dicembre è stata istituita nel 1981, Anno Internazionale delle Persone Disabili, per promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità, per sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito della vita e per allontanare ogni forma di discriminazione e violenza.

Dal luglio del 1993, il 3 dicembre è diventato anche Giornata Europea delle Persone con Disabilità, come voluto dalla Commissione Europea, in accordo con le Nazioni Unite.

Secondo quanto riportato dalla “Convenzione sui diritti delle persone con disabilità”, il fine da perseguire è quello di proteggere ed assicurare il godimento di tutti i diritti umani e di tutte le libertà fondamentali da parte delle persone con disabilità senza discriminazioni di alcun tipo, promuovendo la loro effettiva partecipazione ed inclusione all’interno della società.

Giornate come il 3 dicembre contribuiscono a rialzare il livello di attenzione e a ricordare che un impegno ancora più profondo deve essere profuso al fine di abbattere la cultura dell’indifferenza e della discriminazione che tutt’oggi esiste, sensibilizzando la cittadinanza alle tematiche della disabilità.

Giornate come questa ci aiutano a porre al centro la dignità, l’autonomia, l’indipendenza, la libertà di scelta, la partecipazione e l’inclusione sociale, il rispetto e la valorizzazione delle differenze e la disabilità come parte della diversità umana. E ci danno l’opportunità di affermare ancora una volta, citando la Convenzione ONU, che la disabilità è un concetto dinamico ed in evoluzione, il risultato dell’interazione tra minorazioni e barriere comportamentali ed ambientali, che impediscono la piena ed effettiva partecipazione nella società su base di parità con gli altri.

Cittadinanzattiva Alto Adige Suedtirol – Tribunale per i Diritti del Malato condivide le parole espresse dall’Assessora Stocker con le quali ha evidenziato che in Alto Adige possiamo contare su un’efficace rete di servizi professionali nel settore della sanità e del sociale, così come su di una serie di associazioni che sostengono le persone disabili e le loro famiglie. C’è sicuramente però molto da lavorare ancora in termini culturali perché l’integrazione delle persona disabili possano essere una realtà in tutti gli ambiti della nostra società, nel mondo del lavoro e della scuola.

Stefano Mascheroni

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *