Politica Ultime Notizie

L’economia del bene comune in Consiglio provinciale

17 Dicembre 2015

author:

L’economia del bene comune in Consiglio provinciale

Intervento della prof.ssa Elsen davanti a consigliere e consiglieri.

La Sala sedute del Consiglio provinciale ha ospitato questo pomeriggio un intervento della prof.ssa Susanne Elsen sul tema: “Riflessioni sull’economia del bene comune”. La sociologa Elsen è dal 2010 docente all’Università di Bolzano, prodecana per la ricerca e responsabile del dottorato di ricerca della Facoltà di Scienze della Formazione.

La prof.ssa Elsen ha spiegato che l’economia del bene comune ha a che fare con l’impostazione responsabile della relazione tra interessi legittimi e bene della società, e che essa é ben organizzata in Alto Adige, dove l’azione economica è incorporata nel contesto sociale e culturale soprattutto grazie al fatto che molte aziende sono a conduzione famigliare e guidate da cittadini inseriti nel contesto societario. La provincia può quindi contare su un importante capitale sociale, che é  il collante di fiducia che tiene unita la società, e su una diffusa sensibilità verso il bene comune, tanto che lo stesso Consiglio provinciale ha votato una mozione a sostegno di imprese che si orientano ad esso.

Tuttavia, le sfide provenienti dall’esterno, e sulle quali lo stesso papa Francesco ha posto l’accento, non possono essere ignorate: in primis, cambiamento climatico e crescita illimitata. Sono sfide che si affrontano al meglio sostenendo forme di economia integranti, come le cooperative, forme che danno sviluppo all’economia ma nello steso tempo tengono conto dei diritti dei lavoratori e non li escludono dal benessere. Allo stesso modo, la sfida dei flussi migratori non va vista solo come un problema, ma anche come un’opportunità: basti pensare alle migliaia di immigrati che si sono messi in proprio contribuendo con le loro aziende al circuito economico locale. Pertanto, ha concluso la professoressa citando il caso del paese calabrese di Riace, rianimato dall’arrivo di un gruppo di profughi curdi, “chi cerca nuove prospettive in Europa può essere egli stesso una nuova prospettiva per l’Europa”.

Il presidente Thomas Widmann ha ringraziato la prof.ssa Elsen del contributo, sottolineando che consigliere e consiglieri hanno il compito di gestire al meglio quello che é stato da lei definito “capitale sociale”, senza perdere di vista i valori e senza smettere di interrogarsi sul senso del proprio operato politico. Ha quindi rivolto un altro ringraziamento non solo al plenum, ma anche collaboratori e collaboratrici del Consiglio per il lavoro svolto quest’anno, ed augurato un sereno Natale a tutti.

In foto: la prof.ssa Elsen con il presidente della Provincia Kompatscher e il presidente del Consiglio provinciale Widmann/copyright Consiglio Provinciale di Bolzano

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *