Cronaca Ultime Notizie

I Carabinieri controllano cantieri del Meranese e scattano sei denunce

19 Dicembre 2015

author:

I Carabinieri controllano cantieri del Meranese e scattano sei denunce

In seguito a dei controlli nei cantieri del Meranese da parte dei uomini dell’arma dei Carabinieri, sono stati denunciati datori di lavoro, coordinatori della sicurezza e operai. Ieri i Carabinieri della Stazione di Scena hanno svolto delle verifiche in quattro cantieri edili, riscontrando una serie di anomalie in merito a quanto disciplinato dal Decreto Legislativo n. 81/2008 e così in uno dei cantieri ispezionati ad un gruista è stata contestata la mancata adozione dei dispositivi di protezione individuale durante lo svolgimento delle proprie operazioni, mentre al legale rappresentante di un’impresa edile la mancata installazione di impalcatura utili ad evitare i pericoli di caduta di persone o cose. Nel medesimo luogo gli uomini dell’arma hanno appurato che il piano operativo di sicurezza redatto dal coordinatore dei lavori era troppo generico e non rispondente alla situazione reale del cantiere, mentre in altri tre luoghi hanno contestato ad un operaio di non aver ancorato idoneamente l’imbragatura per impedire un’eventuale caduta dall’alto e al titolare di una ditta la mancata installazione di impalcatura. Al Legale rappresentante di un’ulteriore impresa è stata persino contestata la mancata predisposizione del piano. Considerando i severi e necessari controlli dell’arma dei carabinieri, forse in futuro si riuscirà a ridurre gli infortuni sul lavoro.

One Comment
  1. Muglia La Furia

    LA SENTENZA Omesso utilizzo di DPI: è comunque responsabile il datore di lavoro 18 dicembre 2015 Omesso utilizzo di DPI: è comunque responsabile il datore di lavoro. La Corte di Cassazione, sez. IV, con la sentenza n. 22413 del 3 novembre 2015, ha accolto il ricorso del congiunto di un lavoratore rimasto vittima di un infortunio sul lavoro, affermando la responsabilità del datore di lavoro per non aver vigilato sul rispetto delle norme di prevenzione.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *