Sport Ultime Notizie

Una due-giorni di grande hockey al Palaonda – Arrivano Linz e Vienna

24 Novembre 2015

author:

Una due-giorni di grande hockey al Palaonda – Arrivano Linz e Vienna

Appassionati biancorossi, giovedì e venerdì sera non prendete impegni. E’ tempo di una doppia sfida di grande importanza per l’Hockey Club Bolzano, che al Palaonda dovrà affrontare due corazzate: il Linz e il Vienna. Egger e compagni stazionano al momento al sesto posto in classifica, a tre punti dal Klagenfurt, con un punto di vantaggio sul Fehervar e due proprio sui Capitals.

Giovedì 26 novembre, alle 19.45, sul ghiaccio altoatesino scenderanno i Black Wings, che hanno conquistato la vetta solitaria della classifica dopo la vittoria con il pallottoliere di domenica contro l’Olimpija Ljubljana: gli austriaci hanno investito gli sloveni con un clamoroso 10 a 0, rifacendosi della sconfitta interna contro il Salisburgo e riprendendosi come detto la prima piazza ai danni proprio dei Red Bulls, usciti con un solo punto dal Palaonda. La compagine dell’ex Sebastien Piché può contare sulla miglior difesa della EBEL, solo 48 goal subiti, ma anche su un pacchetto avanzato letale: Andrew Kozek si sta confermando anche quest’anno uno degli attaccanti più pericolosi del campionato e con i suoi 25 punti è il secondo miglior marcatore della lega, seguito a ruota da Brett McLean, a quota 24. Il vero muro da abbattere però ha un nome, Michael Ouzas, il goalie del Linz che vanta una percentuale parate del 94,5%. Un grande banco di prova per il Bolzano, che con la vittoria di domenica ha ritrovato il morale e soprattutto la via del goal. La prima linea è tornata a girare alla grande, andando a segno in tutti e tre i goal di serata: due di questi sono stati siglati dal top scorer dei Foxes, un Taylor Vause che viaggia su grandi numeri (23 punti, 10 goal e 13 assist). Contro i Black Wings i Foxes hanno ceduto il passo in entrambi i precedenti stagionali: al Palaonda gli austriaci vinsero 5 a 1, alla KeineSorgen EisArena invece in rimonta ebbero la meglio all’overtime per 2 a 1.

A commentare il match di giovedì ci pensa Brodie Reid, che tra tre settimane rientrerà dall’infortunio: “Domenica abbiamo dimostrato quello che siamo con la bella vittoria contro Salisburgo – spiega – dobbiamo continuare così, per far vedere che possiamo giocare sempre bene. Ogni partita è importante, non importa contro chi si gioca: dobbiamo preparare al meglio ogni incontro, per arrivare a giocarcela nelle migliori condizioni. L’obiettivo è lavorare su noi stessi, migliorarci e cercare di fare la partita anche contro il Linz”.

La partita di giovedì sarà trasmessa in diretta su Video33, con il commento di Michele Bolognini e Fabio Larcher.

Il match contro il Vienna di venerdì 27 novembre (faceoff sempre alle 19.45), mette in palio punti pesantissimi in ottica top-six. I capitolini e i bolzanini sono divisi da soli due punti in classifica e quella del Palaonda rappresenta senza dubbio una sfida che può rompere gli equilibri. La squadra del grande ex MacGregor Sharp potrà contare su qualche giorno di riposo in più (giocherà infatti già questa sera in casa contro l’Olimpija Ljubljana) e ha fame di punti dopo la sconfitta interna rimediata contro il Fehervar. Nei due precedenti stagionali il Bolzano ha sempre avuto la meglio, la prima volta alla Albert Schultz Eishalle (con il 2 a 1 a 25 secondi dal termine di Vause) e la seconda volta tra le mura amiche con il punteggio di 3 a 1.

Giovedì 26 novembre 2015, ore 19.45 HCB Alto Adige – EHC Liwest Black Wings Linz

Venerdì 27 novembre 2015, ore 19.45 HCB Alto Adige – UPC Vienna Capitals

(LT)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *