Politica Ultime Notizie

Potenziati termovalorizzatore Bolzano e depuratore Pontives

7 Ottobre 2015

author:

Potenziati termovalorizzatore Bolzano e depuratore Pontives

Condivisi i pareri forniti dal Comitato ambientale, la Giunta provinciale ha approvato oggi l’esame della valutazione di impatto ambientale del progetto di ampliamento e ristrutturazione del depuratore di Pontives in val Gardena e del progetto per il potenziamento del teleriscaldamento a Bolzano.

Il progetto presentato da Ecotherm Spa per il potenziamento del teleriscaldamento a Bolzano prevede la costruzione di un serbatoio di accumulo termico alto 40 metri sull’area dell’attuale impianto a Bolzano sud, come da progetto risultato vincitore. Sono previsti un volume di 6mila metri cubi e una capacità di accumulo di 230 Megawattora, nuovi e più efficienti impianti di pompaggio per la distribuzione del teleriscaldamento e la costruzione di una centrale di back up per garantire la fornitura energetica nella parte sudovest dell’areale dell’ospedale di Bolzano. “Con questo progetto potremmo utilizzare al meglio l’energia prodotta dal nuovo termovalorizzatore per i vari quartieri e l’ospedale”, spiega l’assessore all’ambiente e energia Richard Theiner.

Il progetto prevede un ampliamento graduale del sistema di teleriscaldamento, che comporta adeguamenti agli impianti esistenti e la realizzazione di nuove strutture. Il potenziamento del termovalorizzatore a Bolzano, prosegue Theiner, “contribuisce a ridurre l’impiego di combustibili fossili e a migliorare la qualità dell’aria nel capoluogo”. L’energia termica prodotta corrisponde a un potenziale di risparmio di CO2 pari a circa 40mila tonnellate all’anno. Dopo il parere positivo rilasciato a fine settembre dal Comitato ambientale sulla valutazione di impatto ambientale del progetto, la Giunta provinciale ha dato via libera al potenziamento dell’impianto di Bolzano. Sono previste diverse prescrizioni specifiche in materia di rispetto dei valori limite di emissioni, rumore e acque di scarico.

La Giunta ha approvato anche il progetto per l’ampliamento e la ristrutturazione del depuratore di Pontives in val Gardena proposta dal gestore Ecocenter Spa. Anche su questo progetto il Comitato ambientale aveva espresso parere favorevole a fine settembre e formulato alcune prescrizioni vincolanti. I lavori di costruzione sono limitati all’areale esistente del depuratore e comprendono tra l’altro la realizzazione di un impianto di trattamento dei fanghi, un nuovo bacino di decantazione, un nuovo serbatoio per l’acqua piovana per i casi di forti precipitazioni. Verranno inoltre risanate le torri per i trattamenti biologici e sarà ricavato un nuovo edificio polifunzionale per uffici, laboratori e locali di controllo. Questi adeguamenti strutturali sono necessari perché in passato l’impianto di Pontives ha fatto registrare alcuni problemi con il trattamento dei fanghi attivi, accompagnati di conseguenza a problemi con i valori delle emissioni”, conclude Theiner. Il complesso degli impianti di Pontives è attrezzato per 75mila abitanti equivalenti.

In foto: il termovalorizzatore di Bolzano sud/copyright Ufficio Stampa Prov. di Bolzano

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *