Cultura & Società Ultime Notizie

“La vera svolta del Sinodo”

31 Ottobre 2015

author:

“La vera svolta del Sinodo”

Pubblichiamo integralmente una lettera di Elio Cirimbelli, Direttore del CENTRO PER L’ASSISTENZA SEPARATI DIVORZIATI E CENTRO DI MEDIAZIONE FAMILIARE di Bolzano.

Non è la prima volta che mi incontro con il Segretario  generale del Sinodo dei Vescovi Cardinale Baldisseri,ma quello di ieri  è stato particolarmente significativo. Il Sinodo si è concluso, ora papa  Francesco dovrà “avvallare” e firmare tutta la documentazione prodotta dai Padri Sinodali.

Il Cardinal Baldisseri mi ha  confidato. come d’altronde aveva detto anche il Papa, che è stato un lavoro assai faticoso  ma che  ha prodotto buoni frutti.

Mi sono permesso di dire che  ha “vinto” l’amore, la  misericordia e la virtù del discernimento.

Discernimento voluto fortemente dall’area tedesca ed anche da un paio di Cardinali, sempre dello stesso Circolo, ma di cui non è corretto che sia io a rivelare i nomi, che nel Sinodo scorso erano nettamente contrari a concedere la Comunione ai divorziati risposati e naturalmente anche a quel partner che non aveva contratto  in precedenza nessun matrimonio religioso.

Sono stati 80 i Padri Sinodali  che non hanno votato a favore del testo, e da credente, dico che qui lo Spirito Santo ha fatto la sua parte;” illuminando ” ed ” indicando il cammino ” già tracciato da papa Francesco a  coloro che erano contrari. Quando tutto sarà firmato dal Papa, i Vescovi poi incaricheranno  i parroci, i sacerdoti delle Parrocchie a valutare caso per caso,situazione oggettiva e soggettiva. Naturalmente saranno più facilitati se conoscono da tempo la coppia che frequenta regolarmente la Parrocchia.

Le “nuove” famiglie dopo  una sorta di cammino penitenziale e di riflessione molto personale se si sentiranno pronte,potranno ricevere i Sacramenti della riconciliazione e della comunione.

Ne consegue che potranno poi fare da padrini e da madrine nei battesimi e nelle cresime.

Dopo 50 anni,finalmente  c’è stata una svolta epocale, una Chiesa dalle porte aperte, una Chiesa che non condanna, non giudica ma  che vuole venire incontro alle sofferenze di tante persone che hanno sempre voluto comunque rimanere fedeli alla stessa Chiesa.

Una scelta quella dei Padri Sinodali (il discernimento che non va  contro la Dottrina, ma oltre. Come faceva Gesù,mai contro la legge ma oltre le leggi). Ora i sacerdoti si sentiranno più sollevati e non susciteranno ” scandalo ” verso gli altri fedeli durante le celebrazioni eucaristiche.

Con  il Cardinal Baldisseri si è da tempo instaurato un rapporto di reciproca stima e fiducia,e Baldisseri non esclude che possa, nella primavera prossima venire a Bolzano per tenere una conferenza su “Famiglia ed altre culture.

“Va detto che Baldisseri ha girato mezzo mondo come Nunzio Apostolico.

Elio Cirimbelli

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *