Politica Ultime Notizie

Kompatscher a Innsbruck per la Festa nazionale austriaca

26 Ottobre 2015

author:

Kompatscher a Innsbruck per la Festa nazionale austriaca

A Innsbruck si sono tenute ieri pomeriggio le celebrazioni per la Festa nazionale austriaca. Alla consegna delle onorificienze dell’Ordine dell’aquila tirolese (Tiroler Adler Orden) con il governatore Günther Platter era presente anche il presidente della Provincia Arno Kompatscher, che ha evidenziato il significato per l’Alto Adige della ricorrenza nazionale austriaca.

Kompatscher ha definito importante anche per l’Alto Adige la Festa nazionale austriaca che si celebra dal 1965. Il Trattato di Stato ha ripristinato l’Austria come un soggetto pienamente operativo sul piano del diritto internazionale “e di conseguenza Vienna ha potuto impegnarsi ufficialmente a favore del Sudtirolo che nel 1919 con il Trattato di Saint Germain era stato attribuito all’Italia contro il volere della popolazione”, ha detto Kompatscher. Il Presidente ha preso spunto dalle celebrazioni per ringraziare l’Austria di questo impegno: innanzitutto l’allora ministro degli Esteri Bruno Kreisky, promotore dell’iniziativa politica che condusse all’inserimento della questione sudtirolese all’ordine del giorno della 15.ma Assemblea generale dell’ONU. Il plenum approvo’ il 31 ottobre 1960, esattamente 55 anni fa, all’unanimita’ una presa di posizione sulla questione.

“L’impegno dell’Austria per il Sudtirolo e la funzione di tutela nello sviluppo dell’autonomia sono di importanza fondamentale oggi come allora, e lo abbiamo verificato un anno fa nelle trattative finanziarie con Roma e nello scambio di lettere tra il cancelliere Faymann e il premier Renzi”, ha ricordato Kompatscher. Il Presidente ha ribadito inoltre il significato di avere Innsbruck e Vienna al fianco anche nel prossimo aggiornamento dello statuto, specie alla luce di una riforma costituzionale molto orientata verso il centralismo come quella appena approvata dal Senato. E’ chiaro, ha specificato Kompatscher, “che l’intesa per l’aggiornamento dello statuto di autonomia puo’ passare solo attraverso il coinvolgimento della Repubblica austriaca.”

Foto/copyright Ufficio Stampa Prov. di Bolzano

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *