Cultura & Società Ultime Notizie

Educazione ambientale nelle scuole di Bolzano

27 Ottobre 2015

author:

Educazione ambientale nelle scuole di Bolzano

Il Comune promuove attività didattiche completamente gratuite per i giovani

Da oltre vent’anni il Comune di Bolzano, sempre molto attento alle tematiche di carattere ambientale, promuove attività e progetti di educazione per le scuole cittadine. Stamane nel corso di una conferenza stampa in municipio sono state presentate le varie iniziative didattiche di carattere ambientale che caratterizzeranno i prossimi tre anni.

Come ha spiegato il direttore dell’Ufficio Ambiente del Comune Renato Spazzini, sarà l’Istituto Eco, che si è aggiudicato il relativo l’appalto, ad occuparsene in maniera scientifica e strutturata promuovendo direttamente nelle scuole materne, elementari e medie, proposte e moduli di formazione e cultura ambientale. Iniziative del tutto gratuite per le scuole e quindi per le stesse famiglie degli alunni e degli studenti. Si tratta di un pacchetto complessivo di 2.500 ore l’anno che sarà messo a disposizione dei vari istituti scolastici suddivisi in tre grandi aree tematiche; Città, Natura e Vita Sostenibile.  Ogni area prevede poi diversi progetti, iniziative e unità didattiche.

Di norma – hanno chiarito la nuova direttrice dell’Oekoinstitut Irene Senfter e la responsabile dell’iniziativa Sonja Abrate, i moduli vengono adattati all’età e alla preparazione degli alunni, nonchè alle aspettative degli insegnanti. Si cerca inoltre di integrare le unità teoriche con quelle pratiche che prevedono uscite per poter offrire proposte condivise e interessanti. Tutte le unità sono proposte sia in italiano che in tedesco e alcune lezioni possono essere svolte nella seconda lingua. Singoli moduli possono essere offerti anche in lingua inglese.
Alcune iniziative speciali sono pensate appositamente per le scuole dell’infanzia. Le scuole sono invitate ad approfittare di questa opportunità promossa dal Comune contattando l’Ecoistituto o l’Ufficio Ambiente del Comune di Bolzano.  A disposizione anche un sito dedicato www.educazioneambientale.bz.it.

Si tratta, è stato ribadito, di un’opportunità per i giovani di poter affrontare  argomenti di carattere ambientale (energia, rifiuti, stili di vita sostenibili, mobilità, percorsi in natura e nella natura) con l’ausilio di qualificati esperti e tecnici, che si affiancano ai loro insegnanti.

One Comment
  1. Rudi Rieder

    Che dire, un Comune che si oppone ad una seria raccolta differenziata prediligendo l'incenerimento, che spinge per la costruzione di nuovi centri commerciali con conseguente aumento del traffico urbano, che non frena la cementificazione della cittá, che si inchina davanti ai diktat delle compagnie di telefonia mobile, che niente fa contro l'uso "incontrollato" di pesticidi, che non pone lo sviluppo del traffico su rotaia tra le sue prioritá...... si lava la coscenza (o da una tinta di verde alla sua immagine) facendo educazione ambientale nelle scuole??!! Per quanto sia io stesso ad essere il primo a vedere nell'educazione di bambini e giovani il primo passo da compiere verso una societá piú consapevole e sostenibile, organizzato dal Comune di Bolzano mi pare un gran paradosso!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *