Sport Ultime Notizie

Bolzano rimontato e sconfitto all’overtime – Dorion regala la vittoria al Linz

31 Ottobre 2015

author:

Bolzano rimontato e sconfitto all’overtime – Dorion regala la vittoria al Linz

Il Bolzano sfiora l’impresa a Linz, ma l’overtime condanna i biancorossi. Un match tiratissimo quello andato in scena questa sera alla Keine Sorgen Arena, dove i padroni di casa sono riusciti a spuntarla in rimonta grazie al goal all’overtime di Dorion. 2 a 1 il risultato finale, con i Foxes che avevano trovato il vantaggio nel primo tempo con Flemming. Nella seconda parte del match i Black Wings aumentano il ritmo, fino a trovare il pareggio a poco più di 5 minuti dalla sirena finale, con Andrew Kozek. Al 64:08, infine, Dorion spara all’incrocio dei pali il disco che vale 2 punti. Al Bolzano ne resta uno, dal quale ripartire in un’altra dura trasferta in scena già domani pomeriggio, alle 17.30, sul ghiaccio dello Znojmo.

Nei primi 10 minuti il match resta in un sostanziale equilibrio, anche se sono i Foxes a cercare di aumentare lentamente il ritmo. Il Linz resiste bene in inferiorità numerica, poi Palmieri sfiora il vantaggio centrando soltanto il palo. Goal che arriva comunque al 15:46, quando Brett Flemming, tutto solo nello slot, infila Ouzas con un gran rovescio. Il Bolzano resta pericoloso fino al termine del primo tempo: ci prova Gander, fermato dal goalie avversario, ma Saviano in inferiorità numerica mette i brividi agli austriaci con un veloce contropiede. Biancorossi avanti per 1 a 0 al primo riposo.

Ospiti che la fanno da padrone anche in avvio di periodo centrale, non riuscendo però a concretizzare un powerplay. Poi cresce il Linz, che ci prova prima con Hofer, liberato da un gran passaggio no-look di Gaffal, poi con Göhringer che, a porta sguarnita, non raccoglie il rebound concesso da Hübl sul missile di Piché. Con i padroni di casa che adesso aumentano il ritmo, la retroguardia biancorossa deve fare gli straordinari, difendendosi con ordine anche in occasione di due penalty killing. Bolzano ancora avanti con il minimo scarto dopo 40 minuti.

Il terzo tempo si gioca sul filo del rasoio. Il Linz ancora non riesce ad incidere con lo special team, dall’altra i Foxes ci provano ancora con Palmieri, che testa i riflessi di Ouzas. E’ poi Göhringer a sfiorare il pareggio, ma la porta di Hübl appare stregata per gli austriaci che non riescono a trovare la via del goal nemmeno con Kozek e MacLean davanti alla gabbia. Il pareggio, però, è comunque servito a poco più di 5 minuti dal termine del match, con Kozek che fredda Hübl con un gran tiro di polso. Il Linz vuole chiuderla prima del 60esimo e Latendresse chiama al miracolo il portiere biancorosso, che salva il risultato. Coach Pokel chiama time-out, Piché finisce in panca puniti a tre minuti dalla sirena, ma il Bolzano non riesce a sfruttare la superiorità. Si va all’overtime.

Il supplementare è una questione di nervi e al 64:08, in situazione di 3 contro 3, il Linz chiude i giochi: missile di Dorion all’incrocio dei pali per il 2 a 1 finale. Bolzano che esce comunque con un punto dal ghiaccio della Keine Sorgen Arena.

EHC Liwest Black Wings – HCB Alto Adige 2 – 1 [0-1; 0-0; 1-0; 1-0]

Le reti: 15:46 Brett Flemming (0:1) – 54:33 Andrew Kozek – 64:08 Marc Dorion

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *