Cultura & Società Ultime Notizie

Approvato il budget 2016 della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano

31 Ottobre 2015

author:

Approvato il budget 2016 della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano

Nell’ambito della riunione svoltasi a fine ottobre, l’Organo di Indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano ha approvato il documento di programmazione (budget) per l’anno 2016. Oltre ai tradizionali settori, quali arte e cultura, ricerca scientifica,  formazione e attività sociali,  la Fondazione intende impegnarsi  in modo più articolato anche nel settore della tutela e qualità ambientale.
Nonostante la Fondazione è chiamata a contribuire in modo determinante all’aumento di capitale presso l’omonima banca SpA –  un importo che sfiorerà i 180 milioni di Euro –   l’Organo di Indirizzo si è pronunciato all’unanimità a favore di un budget per l’anno 2016 che conferma l’impegno della Fondazione nell’interesse del territorio per un importo alla stregua di quello dell’anno in corso: cioè 8,5 mio di Euro.

Il Presidente della Fondazione, Karl Franz Pichler, ha espresso la propria soddisfazione per l’unanime approvazione del budget da parte dell’Organo di Indirizzo della Fondazione, anche in considerazione dell’attuale generale contesto economico non particolarmente felice.
Questa delibera da parte del supremo organo decisionale della Fondazione è avvenuta anche nella consapevolezza che il prossimo anno innumerevoli associazioni e organizzazioni continueranno a contare su un sostegno da parte della Fondazione: è sembrato particolarmente importante dare, proprio nell’attuale contesto economico, un segnale visibile di continuità e solidità.

In tal modo la Fondazione si posiziona nuovamente come stabile erogatore di fondi necessari per la promozione della cultura e il sostegno di organizzazioni e associazioni operanti negli ambiti  arte e cultura, scienza e ricerca, formazione, volontariato e attività sociali a livello locale con una concentrazione estesa sulla tutela e qualità ambientale.
La suddivisione settoriale dei fondi destinati all’attività istituzionale, che ammontano complessivamente a 8.500.000 euro, è basata su una stima del bilancio al 31.12.2015 e può essere sinteticamente rappresentata come segue:

suddivisione delle risorse stanziate nel dettaglio
Arte e cultura  3.600.000 euro  42,4%
Ricerca scientifica e tecnologica  670.000 euro     7,9%
Sociale  2.000.000 euro  23,5%
Educazione 630.000 euro      7,4%
Ambiente  700.000 euro     8,2%
Altri settori d’intervento  900.000 euro    10,6%

Appositi fondi sono stati stanziati anche in vista degli altri progetti finanziati tradizionalmente dalla Fondazione, quali il “Kinderfestival”,  ”Proexcellentia I” e “Proexcellentia II“, Concorso di fotografia “Klickpunkt”, “L’albergo storico dell’anno”, il progetto biblioteca online “Biblio24”, il progetto dell’audiolibro ”Hörbar gut“, “Klimanergy Award”, il progetto “Enertour 4Students” e tanti altri ancora.
Il Presidente Pichler sottolinea nel contesto, che per la Fondazione ha significato prioritario il consolidamento della Cassa di Risparmio Spa  nonché l’impegno di voler portare la stessa Cassa ai livelli reddituali degli anni precedenti. Pichler si dichiara convinto che gli attuali amministratori della Cassa sono sulla strada giusta, ma ci vorrà altro tempo e un ulteriore impegno.  La Fondazione, conclude Pichler, investe parte del proprio patrimonio nella banca nella certezza che sia importante garantire  che il risparmiatore, nonchè l’imprenditore possano continuare ad avere un qualificato partner in questioni finanziarie sulla piazza provinciale e che nel contempo la Fondazione possa trascrivere la propria storia di successo nell’interesse della collettività,  anche nei prossimi anni.

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *