Politica Ultime Notizie

Il teatro dell’assurdo su Benko e dintorni oggi in Consiglio provinciale

18 Settembre 2015

author:

Il teatro dell’assurdo su Benko e dintorni oggi in Consiglio provinciale

Pubblichiamo la lettera al direttore del Consigliere Provinciale Alessandro Urzì

Il teatro dell’assurdo che sta uccidendo giorno dopo giorno l’amministrazione del Comune di Bolzano si è trasferito oggi in Consiglio provinciale.

Una mozione dei Verdi che si appellava alla disobbedienza, ossia chiedeva di non applicare il famoso articolo 55 quinquies della legge urbanistica sino a che non fosse stato modificato (è l’articolo che ha aperto la strada alla procedura Benko) ha scatenato un tutti contro tutti (vedere resoconto del Consiglio provinciale). I Verdi contro la Svp accusata di avere voluto l’articolo. La Artioli per la Lista Spagnolli contro i Verdi. Bizzo, del PD, critico contro la giunta provinciale PD/Svp che non approva la modifica dell’articolo, la Svp contro i Verdi, i Verdi, a chiudere il cerchio contro Bizzo. E tutti assieme governano (o meglio non governano) Bolzano.

Ho denunciato questo teatrino vergognoso: mentre in Consiglio provinciale si litiga Bolzano si sta trasformando in una palude: il Consiglio non viene quasi più convocato, le Commissioni sono congelate e nemmeno costituite, le deleghe assessorili non assegnate, Spagnolli latitante. Ma poi tutti assieme Svp/PD/Verdi e comunisti vari a difendere i propri privilegi, gli assessorati dati da Spagnolli (senza deleghe) e tenuti con le unghie dai famelici partiti di Sinistra.

Oggi ho respinto il tentativo di esportare anche a livello provinciale il caos che regna sovrano a Bolzano: lasciate immune la Provincia da questo tumore terribile dell’ingovernabilità, meglio una amministrazione avversaria che funziona che il vuoto spinto che ruota attorno alla maggioranza di Spagnolli. Bolzano meritava di più e continua a meritarlo.

L’invito a non applicare le leggi in vigore è stato respinto (come dire che Mattarella potrebbe dichiarare disapplicata unilateralmente una previsione costituzionale), era evidente. Ma se ieri Verdi ed Svp e Pd erano ai ferri corti, oggi hanno qualche nuova ferita e addosso le conseguenze del durissimo scontro di oggi. Ed allora come fate a governare Bolzano, ho chiesto!. Ho lanciato l’appello ai Verdi, tolgano la fiducia a Spagnolli, abbiano questo coraggio invece di tenere il piede in due scarpe, e il Pd invece di fare finta di scandalizzarsi presenti una modifica alla legge urbanistica, se ci crede davvero.

Ma era tutto un teatro, ognuno è rimasto sulle proprie posizioni.

Alessandro Urzì

Consigliere provinciale

L’Alto Adige nel cuore

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *