Cultura & Società Ultime Notizie

Concorso Entente Florale Europe: Merano a Bristol per la cerimonia finale

15 Settembre 2015

author:

Concorso Entente Florale Europe: Merano a Bristol per la cerimonia finale

Venerdì nella città inglese si terrà la cerimonia di premiazione del prestigioso premio

Selezionata l’anno scorso attraverso il concorso Comuni Fioriti, Merano – assieme al Comune valdostano di La Magdeleine – rappresenta l’Italia nell’edizione 2015 del premio internazionale Entente Florale che mette in competizione le realtà urbane con il fine di promuovere un ambiente più verde e piacevole nelle città e nei villaggi europei, in un’ottica più complessiva volta a valorizzare le località sotto il profilo della qualità della vita.

Dopo lunghi mesi di preparazione e la visita della giuria avvenuta all’inizio di luglio, venerdì 18 settembre la città di Merano sarà presente con una delegazione – con rappresentanti di Azienda di Soggiorno e Giardinerie comunali – a Bristol dove si terrà la cerimonia di premiazione. La località inglese ha ottenuto il “Gold Award” di Entente Florale nel 2012 ed è “capitale verde d’Europa 2015”. Il gala che svelerà le carte sui giudizi dei giurati è in programma al Bristol Marriott City Centre: saranno consegnati riconoscimenti ai primi tre Comuni classificati e due premi speciali.

L’appuntamento rappresenta l’apice di un percorso che ha portato Merano a ribadire la sua vocazione di “città giardino”. Una vocazione che, per altro, potrà godere di un’ulteriore vetrina nella stessa località a ovest di Londra il giorno successivo alle premiazioni, sabato 19 settembre, nell’ambito di “Bristol Hosts Europe”, contesto nel quale tutti i Comuni concorrenti potranno presentarsi. Un modo per offrirsi al mercato anglosassone e più in generale europeo, considerato che a Entente Florale 2015 prendono parte, oltre all’Italia, l’Austria (Mödling), il Belgio (Genk), la Repubblica Ceca (Modrá), la Germania (Rheinfelden e Wieden), l’Ungheria (Siófok e Balatongyörök), l’Irlanda (Trim e Kilrush), l’Olanda (Bergen op Zoome e Beesel), la Slovenia (Slovenj Gradec e Radlje ob Dravi) e il Regno Unito (Henley).

La partecipazione di Merano a Entente Florale in rappresentanza dell’Italia, come accennato, è figlia del successo della città, l’anno scorso, nel concorso Comuni Fioriti – a cura di AsProFlor, Associazione Produttori Florovivaisti – nella categoria “comuni turistici”; alla rassegna continentale è affiancata da La Magdaleine (Aosta, vincitrice nella categoria “comuni fino a mille abitanti”). Al concorso Entente Florale, organizzato dall’Association Européenne du Fleurissement et du Paysage (AEFP), ciascuno dei dodici paesi partecipanti può avanzare la candidatura di una città e di un villaggio. Con l’iniziativa gli enti pubblici e privati, ma anche i cittadini, vengono stimolati a collaborare per abbellire la loro città con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita sia degli abitanti sia dei visitatori: con la messa a dimora di fiori e arbusti, con la cura di spazi verdi e parchi, più in generale promuovendo azioni sensibili sotto il profilo ecologico e ambientale. Il concorso è anche un momento di scambio e confronto con realtà straniere che hanno fatto del florovivaismo un importante strumento di promozione territoriale.

Più in generale, la giuria nella sua analisi prende in considerazione le politiche per la qualità dell’aria, per la riduzione dei rifiuti, per l’uso di energia sostenibile; valuta l’arredo urbano e il rispetto degli habitat naturali; osserva le aree verdi e le opportunità per lo sport e il tempo libero; esamina il patrimonio arboreo e floreale, l’educazione al rispetto ambientale, le infrastrutture, il marketing e i programmi di sviluppo; ma analizza diversi altri fattori, sempre nell’ottica della promozione dell’ambiente e della qualità della vita.

Foto: copyright/Giuliano Sacchetto

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *