Politica Ultime Notizie

Bolzano, nella zona Piani-Rencio mancano farmacie, Nicol Mastella chiede spiegazioni al Sindaco

17 Settembre 2015

author:

Bolzano, nella zona Piani-Rencio mancano farmacie, Nicol Mastella chiede spiegazioni al Sindaco

É ora di aumentare il numero delle farmacie di Bolzano. In particolare ne manca una nella zona di Piani-Rencio, così Nicol Mastella, consigliera comunale „Io sto con Bolzano – für Bozen“ con un’interrogazione chiede spiegazioni al Sindaco.

Di seguito pubblichiamo l’interrogazione della consigliera

Interrogazione farmacia Piani di Bolzano/Rencio

Premesso

-che nel quartiere Centro-Piani-Rencio si trovano sette farmacie, ma la parte Piani-Rencio non risulta coperta dal servizio,

-che nel 2011 il Comune aveva promesso una farmacia Comunale ai Piani di Bolzano,

– che nel piano delle liberalizzazioni, contenuto nel decreto legge n. 1/2012 “Disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività”, ribattezzato „Cresci Italia“, erano previste diciasette nuove farmacie in Alto Adige, di cui sei a Bolzano,

– che succitato decreto toglieva il diritto di prelazione al Comune,

– l’evidente necessità di aprire una farmacia, anche privata, viste le numerose unità abitative, che vedono residenti anche tanti anziani,

– che la farmacia più vicina della zona è la farmacia S. Antanio, in via Brennero.

Tutto ciò sopra premesso si interroga il sindaco e l’assessore competente sui seguenti punti:

-C’è la possibilità o un piano del Comune per aprire una farmacia nel quartiere Piani e/o Rencio?

-Viste le restrizioni in base al decreto “Cresci Italia” del 2012, si è mai pensato di fare un bando per adibire degli spazi ad una farmacia anche privata?

-Come intende il Comune affrontare l’evidente necessità dei cittadini della zona? Si è mai pensato a coordinare un iniziativa al riguardo anche con federfarma?

-Chi ha deciso di non inserire una farmacia comunale in zona Piani/Rencio nelle sei farmacie possibili previste nel 2012?

Si richiede risposta scritta entro 15 giorni ai termini dell’art. 14 del regolamento.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *