Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano, giunta comunale visita centri profughi

8 Settembre 2015

author:

Bolzano, giunta comunale visita centri profughi

Per il Sindaco Spagnolli all’ ex Gorio ai Piani e ai Bagni di Zolfo la dignità umana prima di tutto

Stamane la Giunta comunale di Bolzano guidata dal Sindaco Luigi Spagnolli, ha visitato i centri profughi del capoluogo gestiti da Caritas e Volontarius. “In tutto l’ Alto Adige -ha ricordato il primo cittadino- i centri profughi accolgono complessivamente 789 ospiti, di cui 686 inviati dallo Stato”.

“A Bolzano -ha detto ancora Spagnolli- al centro profughi di prima accoglienza “ex Gorio”   le persone restano da pochi giorni a qualche settimana, poi vanno altrove, in prevalenza verso Austria, Germania e nord Europa, oppure vengo smistate in altri centri di accoglienza più strutturati”. Attualmente gli ospiti  sono 150 nella struttura gestita da Volontarius.

La Giunta comunale ,accompagnata dai funzionari comunali responsabili,  ha visitato anche l’altro centro profughi, quello ai Bagni di Zolfo occupato prevalentemente da richiedenti asilo in Italia. Qui i posti  a disposizione sono 130 (occupati 128) e la permanenza media è di circa 6 mesi.

Parlando con i responsabili delle due strutture e con quanti vi operano all’interno, il Sindaco ha sottolineato come la dignità umana anche dentro questi centri, sia da considerare un aspetto prioritario e imprescindibile. “L’accoglienza – ha detto – è un valore fondamentale per una società che voglia definirsi civile”.  Spagnolli ha quindi ringraziato Volontarius e Caritas per il lavoro che quotidianamente svolgono sul campo in questo ambito. La Giunta ha potuto anche seguire alcune delle attività promosse all’ex Gorio per favorire l’integrazione come ad esempio le lezioni di italiano o di educazione civica.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *