Politica Ultime Notizie

Tutto cambia, anche in Alto Adige!

22 Agosto 2015

author:

Tutto cambia, anche in Alto Adige!

Leggo sull’Alto Adige l’articolo del giornalista Paolo Campostrini dal titolo “L’Svp striglia il Pd: salviamo Bolzano insieme ai Verdi”. All’inizio pensavo ad un errore di stampa, poi arrivato alla fine dell’articolo mi sono convinto che l’errore non è di stampa, ma di linea politica del vertice cittadino dell’Svp. In estrema sintesi il pensiero di Dieter Steger (sul quale avevo scommesso come prossimo Landeshauptmann, ma l’ho già ritirata pagando penale), è il seguente: stiamo a galla ad ogni costo, non importa nè con chi nè come, non importa se sotto ricatto ad ogni delibera, non importa se senza stabilità, importante stare a galla. Se esiste un pensiero politico “di italica concezione” questo ne è l’apoteosi. In Italia, a Roma, lo fanno da decenni (e ne stiamo pagando il pesante prezzo); e non conta niente dire che se la Stafanelli si alzerà se ne assumerà le conseguenze. L’elettorato che l’ha votata a maggio 2015 continuerà a votarla anche dopo, è radicale e fidelizzato: lei i voti che ha preso continuerà a prenderli e li consoliderà tanto di più quanto più sarà intransigente.
Chi invece i voti li perderà (e 4 consiglieri e mezzo persi dall’Svp dal 2005 -erano 11 e c’era Pichler Rolle- al 2015 dovrebbero essere un segnale forte -il mezzo è stato recuperato coi resti-) sarà chi ha promesso e giurato con grande risalto al suo elettorato di lingua tedesca in campagna elettorale a maggio 2015 che mai e poi mai avrebbe governato con gli Ecosociali perchè con loro non è possibile governare: e poi pur di galleggiare è disposto a scendere a patti coi Verdi. Trattativa dove l’attore forte sono i Verdi (i Rossi sono già stati imbarcati in giunta) e non avrebbero nulla da perdere: anzi, solo da guadagnarci elettoralmente, rafforzandosi ancora di più nella prossima tornata elettorale qualunque sia.
Da quanto sento in giro credo di poter affermare che l’elettorato tedesco è più attento alle promesse elettorali, ci crede e vuole vederle attuate: se non le vede attuate si sente preso in giro e tradito. Gli italiani sono diversi, nascono allenati a questo e non ci fanno neppure caso, anzi ………. si meravigliano del contrario.
Se il vertice dell’Svp cittadina vede in questo accordo “al cianacrilato” coi Verdi il bene della città di Bolzano (cosa che neppure la segreteria del Pd riesce a vedere!), bhè, allora siamo arrivati ben oltre la frutta.
Vitantonio Gambetti “Insieme. Con Bolzano”
In foto: Dieter Steger
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *