Politica Ultime Notizie

Non c’è pace per la Giunta Spagnolli, un cittadino si rivolge al Commissariato del Governo

4 Luglio 2015

Non c’è pace per la Giunta Spagnolli, un cittadino si rivolge al Commissariato del Governo

A Bolzano anche oggi nulla di nuovo per quanto concerne le competenze degli assessori e così dovremo attendere ancora qualche giorno per sapere quali deleghe saranno assegnate ai vari assessori del Comune di Bolzano. Tra la SVP e il PD il clima continua ed essere teso, soprattutto perché entrambi gli schieramenti della maggioranza vantano la stessa delega, le Politiche Sociali. È probabile che in attesa del voto sul progetto Benko il sindaco, per evitare troppi mal di pancia sia in casa SVP sia all’interno del Partito Democratico, mantenga la tanto ambita delega per decidere in un secondo momento. Ma è presto per dirlo. Intanto però a Bolzano più di uno hanno espresso perplessità per il modus operandi adottato in Consiglio Comunale in cui tanto la Giunta quanto il documento programmatico del sindaco sono stati approvati, quando solamente il giorno prima sono stati bocciati a maggioranza. A nutrire dei dubbi non sono solamente i rappresentanti politici dell’opposizione, ma anche giuristi, tra cui l’avvocato Franco Mellaia di Bolzano, che in qualità di cittadino ha inoltrato al Commissariato del Governo di Bolzano un dettagliato quadro riguardo all’oramai nota seconda votazione della Giunta di Bolzano, dal quale emergono interessanti riferimenti di dottrina, giurisprudenza e di filosofia del diritto con l’invito al prefetto di analizzare il modus operandi scelto, nonché di ripristinare la legalità giuridica, come ci fa sapere il Movimento 5 stelle di Bolzano. Vedremo cosa risponderà il Commissariato del Governo, anche perché in funzione di questa risposta altri cittadini potrebbero decidere di impugnare la seconda votazione entro i termini di legge presso il Tribunale Amministrativo di Bolzano per eventuali vizi di legittimità. Chissà, forse si formeranno dei comitati? Tutto è possibile. Sicuramente a Bolzano le cose sono cambiate rispetto ad una volta. Mentre un tempo, soprattutto nei grandi partiti vigeva un principio di coesione, oggi non c’è più. Quel che maggiormente è in corso ora è un individualismo sfrenato che porta tutti contro tutti. Difatti, troppo spesso non si parla più di temi e valori, ma di chi dovrà fare cosa. È naturale che i potenziali elettori si rechino sempre meno alle urne. D’altra parte, a che pro? Per chi o per quale ideale? In una società in cui tutto pare essere liquido, per usare un’espressione di Bauman, necessariamente dovremo ritrovare dei principi certi in cui credere. E sperando in tempi migliori, non ci resta altro da fare che indignarci e combattere le ingiustizie, come fortunatamente, nonostante tutto, alcuni ancora fanno.

http://www.altoadige5stelle.it/2017/04/commissariato-governo/

Giornalista pubblicista, scrittore.
One Comment
  1. daniela mautone

    Mi sembra la saga dei Forsyte,una palla interminabile questa giunta e questo sindaco...

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *