Politica Ultime Notizie

#diccilatua #sogins: il PD riparte dai cittadini

27 Luglio 2015

author:

#diccilatua #sogins: il PD riparte dai cittadini

Di Fede: “Basta liti. Torniamo a dialogare nei territori”

“Basta liti e lotte interne. Torniamo a dialogare con i cittadini”. A dare il La al nuovo corso del Partito Democratico dell’Alto Adige è la segretaria provinciale Liliana Di Fede. In campo tutta una serie di iniziative, presentate in conferenza stampa assieme alla nuova segreteria, “perchè il PD – ha sottolineato Di Fede – è un partito forte che vuole riallacciare i fili con il territorio”.
A farle eco è Carlo Bassetti: “Abbiamo perso il rapporto con la gente. C’è troppo distacco tra il partito e i cittadini e dobbiamo ricostruire il rapporto parlando di temi reali”

Piatto forte è la Campagna di ascolto con il doppio hashatag in italiano e sudtirolese #diccilatua #sogins a rimarcare la volontà di un  PD non solo degli italiani, ma aperto e inclusivo di tutti i gruppi linguistici.

A spiegare le prima azione di rilancio del partito è un altro componente della segreteria, Alesssandro Huber: “si tratta di un questionario bilingue, compilabile al link che sarà inviato a iscritti e simpatizzati e si potrà trovare anche sul sito del partito, oltre ad essere rilanciato sui social del PD. Chiediamo quali siano i temi prioritari dei quali il PD si dovrebbe occupare al più presto, quale sia l’argomento che è maggiormente importante e perchè”

Una Campagna di ascolto che, come hanno sottolineato Aneta Ngucaj e Nadia Mazzardis, anch’esse nuove entrata nella squadra della segretaria Di Fede, non sarà solo online: “vogliamo infatti realizzare incontri in tutti i Circoli territoriali e poi ad ottobre, quando renderemo pubblici i risultati del questionari, incontri tematici sui i principali argomenti emersi e una giornata del PD aperta a tutti”.

#diccilatua #sogins, ma non solo. Il PD vuole da subito partire con una serie di iniziative su temi di attualità come la nuova legge sulla disabilità che vede in programma un incontro con le associazioni di settore e, come preannuncia Carlo Bassetti, “con la costituzione di un gruppo di lavoro che affronti la nuova legge sull’urbanistica”.

Una segreteria inclusiva e “sul pezzo” che assieme alla segretaria Liliana Di Fede, 52 pedagogista, vede la presenza di: Alessandro Huber, 28 anni, “precario della conoscenza”; Aneta Ngucaj, 46 anni, imprenditrice; Carlo Bassetti, 41 anni, architetto; Nadia Mazzardis, 54 anni, micro imprenditrice culturale; Christian Schatzer, 39 anni, responsabile project management e innovazione; Sonia Zanotti, 46 anni; Giuseppe Marino, 28 anni, insegnante.

2 Comments
  1. sonia

    Si parte sempre con allegria e tante tante belle parole auspicabili ai cittadini...Ma io mi chiedo: si può per una volta arrivare prima al dunque e già pronti con qualche buon progetto da dimostrare ai cittadini, anzichè creare film e tante , tante e tante parole??? Bravissimo naturalmente l'editore da me tanto stimato , il quale spiega sempre nella maniera più semplice i fatti e gli eventi di una città ancora vista e classificata come "una delle città più funzionali e pulita a 360°.... per il resto come al solito aspetteremo i risultati da parte dei parolieri.... Di sfiducia ormai i cittadini ne hanno somatizzata non tanta DI PIù e " capirai" il tempo ormai per tutti è diventato limitatissimo per aspettare sempre i troppi cambiamenti del mosaico. Ma scusate ma la " Signora Mazardis non era contraria ormai alle sfide del PD?" Qualcosa non mi quadra , eppure la mia partecipazione ad un "partito" l'ho abbandonata per motivi di lavoro da un paio d'anni,e mi ricordo che nel gruppo convintissima c'era la Signora Nadia che diceva " ero nel PD ma non ci tornerò mai più, comportamenti sleali..."..:// oh oh...Forse la mia memoria con gli anni diventa balenga??? W l'Italia ... W l'imprenditoria ..." e io speriamo che me la cavo" ;)

  2. sonia

    No! ora ricordo: la Mazardis era in "Scelta Civica" e ora PD "insegnante" , poi la Repetto fuori dal PD, ma ora è ritornata nel PD ...:/ che robe " FORZA "...;) W L'ITALIA....

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *