Cultura & Società Ultime Notizie

Kunsthalle Eurocenter Lana, Johannes Inderst & Raffaele Fasiello – DIARIES OF LIFE

15 Giugno 2015

author:

Kunsthalle Eurocenter Lana, Johannes Inderst & Raffaele Fasiello – DIARIES OF LIFE

Johannes Inderst &
Raffaele Fasiello

“DIARIES OF LIFE”

Inaugurazione: Venerdì 19 Giugno 2015, ore 20.00
Special guests: Alpenländische Jodler

Kunsthalle Eurocenter Lana
Via Industriale 1/5, 39100 Lana (BZ)
www.kunsthalleeurocenter.com

A cura di Federico Mazzonelli

Due fotografi contemporanei, un dialogo tra nord e sud. I Lavori di Johannes Inderst ripensano il motivo della natura morta, i soggetti di Raffele Fasiello colgono le impressioni di un momento.
Entrambe le posizioni non rientrano in un genere definito, trascendono i confini della sensazione, invitando lo spettatore in dimensioni inaspettate, al centro della vita.

JOHANNES INDERST realizza cicli di opere spesso dedicate a tematiche particolari. Nel 2008 ha presentato la mostra “Simboli in divenire” a Merano Arte, con scatti che avevano a oggetto una serie di alberi ritratti comemonumenti della memoria. Alla Kunsthalle Eurocenter Lana espone in anteprima una nuova serie, scatti dedicati adiorami che appartengono a una sorta di museo faunistico abbandonato. Ratschiller, un imbalsamatore attivo a Postal, realizzò un museo privato, attraverso il quale mise in scena in diorami (ovvero ambientazioni in scala) alcuni esemplari imbalsamati della fauna locale, allestendo delle stanze private consacrate alla natura. Le immagini di Inderst ci appaiono come scenari in cui l’oggetto della rappresentazione è protagonista inconsueto. I lavori in mostra sono istantanee silenziose di un mondo in cui la morte appare colma di vita e il tempo si ferma, cristallizzato nell’istante fotografico.

La ricerca di RAFFAELE FASIELLO si sviluppa come una narrazione visiva ininterrotta, che pur organizzandosi in cicli fotografici distinti, è caratterizzata da una forte personalizzazione dei soggetti scelti e dalla presenza costante dell’elemento autobiografico. Lontanissimo da un’idea della fotografia come indagine sociale, Fasiello sembra piuttosto interessato a un lavoro basato essenzialmente sulla memoria. Se da un lato il suo lavoro si rifà alle poetiche del corpo, dell’identità e della marginalità, dunque della fotografia pensata come diario personale, con un rimando immediato alle esperienze degli anni Novanta come quelle di Nan Goldin o di Wolfgang Tillmans, dall’altro il suo sguardo porta in sé un senso di “verità nuda“. Non si tratta semplicemente di immagini “forti”, della radicale messa in comune della sfera privata che in esse si attua, ma di ciò che dietro ad esse mi muove e consuma.

Johannes Inderst (Merano, 1967) è fotografo e insegnante. Ha esposto alla Galleria Prisma di Bolzano, alla Kunstraum Mitterhofer di San Candido, a Merano Arte, al Messner Mountainmuseum, alla Galleria FotoForum di Bolzano e a Fortezza. Vive a Merano e lavora a Bolzano.

Raffele Fasiello (Lecce, 1984) ha studiato musica elettronica e fotografia. Ha esposto presso lo Studio d’arte Caronte di Roma, l’Ex Mercato Civico di Osilo, Sassari, alla Fiera KunStart di Bolzano, allo spazio UnloadArtProject di Trento. Vive e lavora a Roma.

La mostra sarà visitabile anche sabato 20 Giugno dalle 16.00 alle 20.00.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *