Politica Ultime Notizie

Bolzano, ok al disegno di legge sul sostegno ai media privati

16 Giugno 2015

author:

Bolzano, ok al disegno di legge sul sostegno ai media privati

Garantire la pluralità dell’informazione in Alto Adige: questo l’obiettivo della legge sulle telecomunicazioni e sulle emittenti private risalente al 2002 che oggi è stata rivista dalla Giunta provinciale. Previsto un nuovo e più semplice sistema di agevolazioni, per il 2015 stanziato 1 milione di euro da assegnare come contributo diretto a emittenti e portali.

“Pluralità e libertà dei media – ha sottolineato il presidente Arno Kompatscher – sono parte integrante di una società pienamente democratica. In Alto Adige, inoltre, vi è da tenere in particolare considerazione l’aspetto legato alla tutela delle realtà culturali e linguistiche, passaggio contenuto anche nello Statuto di autonomia. Si tratta di garantire alla popolazione l’accesso ad un’offerta informativa sui temi locali che sia indipendente, plurale e completa”. Per raggiungere questo obiettivo, la legge provinciale sulle “telecomunicazioni e le provvidenze in materia di radiodiffusione” risalente al 2002 è stata rivista alla luce delle questioni sorte a livello giuridico, e si è puntato sul forte coinvolgimento di tutti i partner locali.

Due le strade scelte dalla Giunta provinciale. La prima prevede una doppia forma di sostegno indiretto: incarichi per la diffusione della comunicazione istituzionale attraverso gli organi di stampa, rispettando il principio dell’equa distribuzione tra i vari media, e convenzioni con emittenti radiofoniche e televisive per la produzione di servizi, trasmissioni e programmi di interesse generale i cui diritti di utilizzazione e diffusione spettano alla Provincia. C’è poi il pilastro del sostegno diretto, ma con modalità diverse rispetto al passato, alle aziende locali che operano nel campo dei media. “Il sistema è stato unificato e armonizzato – ha spiegato Kompatscher – e la legge resa più chiara e semplice”.

Sono previste agevolazioni sottoforma di contributi a fondo perduto per un totale di 1 milione di euro nell’anno 2015, con criteri e linee guida che verranno decisi a breve tramite norme di attuazione elaborate in accordo con i gruppi attivi a livello locale. “E’ previsto il massimo coinvolgimento possibile – ha aggiunto il presidente della Provincia – per garantire sostegno a tutte le emittenti private e ai portali online, ed è inoltre messa nero su bianco la valorizzazione del Comitato provinciale per le comunicazioni: avrà nuovi compiti di controllo e consulenza, e sarà parte integrante del processo di assegnazione dei contributi”. Il testo di legge approvato oggi dalla Giunta passerà ora al vaglio del Consiglio provinciale.

Foto/copyright Ufficio Stampa Prov. di Bolzano

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *