Politica Ultime Notizie

Nota dell’assessora Stocker sulla Relazione annuale della Caritas

22 Maggio 2015

author:

Nota dell’assessora Stocker sulla Relazione annuale della Caritas

L’assessora provinciale alla sanità, alle politiche sociali ed al lavoro, Martha Stocker, prende atto con preoccupazione di quanto messo in luce dalla Relazione annuale 2014 dal titolo “Povero Alto Adige” e sottolinea che la Relazione conferma il fatto che le ripercussioni della crisi si fanno ancora sentire sul mercato del lavoro provinciale.

“Dobbiamo proseguire nella nostra azione di contrasto della povertà” sottolinea nella sua presa di posizione l’assessora provinciale alla sanità, alle politiche sociali ed al lavoro,  Martha Stocker, pur rilevando che l’offerta di posti di lavoro è in aumento e si registra nel contempo un atteggiamento più positivo da parte degli operatori economici e dei lavoratori.

La Relazione annuale della Caritas, secondo l’assessora Stocker, conferma che il mercato del lavoro altoatesino è in difficoltà  e che l’aumento del rischio di povertà in Alto Adige è determinato da rapporti di lavoro precari, basse retribuzioni e dalla disoccupazione delle persone intorno ai 50 anni.

“Siamo impegnati, assieme ai partner sociali, per realizzare migliori condizioni quadro per favorire l’occupazione e per sostenere le persone colpite dalla disoccupazione con diverse misure” prosegue Stocker.

Questo vale soprattutto per persone con malattie psichiche, affette da dipendenze o prive di fissa dimora. Un impegno particolare viene inoltre dedicato a creare opportunità di lavoro per persone disabili. “Avere una retribuzione dignitosa consente di superare le difficoltà ed è la base stessa per vincere la lotta contro la povertà” afferma l’assessora.

“A questo proposito è importante” prosegue “dedicare attenzione alle trasformazioni demografiche in atto e porre già oggi le basi per la loro gestione futura.

Dobbiamo essere consapevoli che in futuro probabilmente vi sarà scarsità di forza lavoro in età produttiva nel mercato del lavoro provinciale e fare quindi il possibile per inserirvi coloro che al momento ne sono esclusi anche in considerazione dell’attuale fase congiunturale che lascia ben sperare. Un momento importante in questo senso è stato rappresentato dal recente incontro tra i partner sociali”.

Al termine della sua nota l’assessora Stocker esprime il proprio ringraziamento per l’impegno della Caritas, partner attiva e responsabile della Provincia.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *