Politica Ultime Notizie

Ballottaggi 2015, trionfo per Paul Rösch a Merano e Christian Bianchi a Laives. Spagnolli riconfermato a Bolzano

25 Maggio 2015

Ballottaggi 2015, trionfo per Paul Rösch a Merano e Christian Bianchi a Laives. Spagnolli riconfermato a Bolzano

Evidentemente non è bene fare i conti senza l’oste e in democrazia la palla decisiva passa sempre agli elettori. Oggi in particolare a Merano e a Laives si è visto che contro ogni previsione i conti vanno fatti sempre alla fine, anche in politica. Così i pochi elettori che si sono recati alle urne per scegliere il proprio sindaco, a Merano il 40,8 %, a Laives il 49,2 e a Bolzano il 40,7, almeno a Merano e Laives hanno deciso di cambiare, a prescindere dalle indicazioni di voto dei partiti a Merano e di alcuni esponenti di spicco che si erano spesi per la riconferma di Liliana di Fede a Laives. Visibilmente il modo di votare è mutato, oggi gli elettori scelgono secondo criteri più individualistici e non più secondo le proposte dei grandi partiti. La fine della partitocrazia? È presto per dirlo, in ogni modo i responsabili di partito dovranno iniziare a riflettere sul serio, poiché la netta vincita di Paul Rösch a Merano è un segnale forte, molto più della maggioranza risicata raggiunta da Christian Bianchi a Laives. A Bolzano Luigi Spagnolli ha vinto con il 57,7 %, mentre Alessandro Urzì è riuscito a raggiungere il 42,3 %. Il risultato di Urzì è decisamente buono, anche se non ha vinto e per Spagnolli ora potrebbe essere realmente difficile raggiungere i numeri in Consiglio per formare una Giunta Comunale. Si vedrà, è ancora presto per dirlo. Intanto aspettiamo i prossimi giorni e in attesa dell’evolversi delle cose, auguri a tutti, tanto ai vincitori quanto a coloro che, con forza e costanza, hanno accettato questa importante sfida elettorale. Avanti tutta!

Giornalista pubblicista, scrittore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *