Editoriali Politica Ultime Notizie

Angelo Gennaccaro, la sorpresa delle elezioni

14 Maggio 2015

Angelo Gennaccaro, la sorpresa delle elezioni

A Bolzano nelle ultime elezioni amministrative avevamo nove candidati sindaco, ma solamente uno ha fatto veramente gol, considerando le poche forze che ha avuto a disposizione, Angelo Gennaccaro. Chi lo avrebbe mai detto? Molto probabilmente quando il giovane ex consigliere dell’UDC ha annunciato l’intenzione di formare una propria lista civica, Io sto con Bolzano – Für Bozen Gennaccaro, per promuovere il ricambio generazionale nella politica bolzanina, più di uno ha storto il naso. A Bolzano le cose nuove non sono ben viste e se non hai un partito nazionale alle spalle, o per lo meno un buon sostegno di chi conta in città, normalmente fai poca strada. Ebbene, Angelo Gennaccaro ha dimostrato che un sogno può diventare realtà, basta volerlo realmente. In poco tempo è riuscito a mettere assieme delle persone interessanti, italiani, tedeschi e ladini, giovani e meno, proponendo sì un ricambio generazionale, ma anche un importante dialogo intergenerazionale, che al giorno d’oggi viene sempre più snobbato come superato. Evidentemente i tanti che hanno espresso la propria fiducia ad Angelo hanno capito il messaggio, e così ora “Io sto con Bolzano – Für Bozen Gennaccaro”, non può essere considerata una presenza a margine in Consiglio Comunale, ma una forza politica importante. 1.467, pari al 3,39 per cento dei voti validi dei cittadini che si sono recati alle urne la domenica scorsa non possono essere sottovalutati, né dal centro sinistra né dal centro destra. Un dato, tra l’altro ancora provvisorio, che potrebbe aumentare in sede di attribuzione definitiva dei voti. Che l’exploit della lista di Gennaccaro non sia da scartare l’ha capito subito Alessandro Urzì, che dopo anni d’esperienza nella politica, non solo capisce i meccanismi elettorali, ma sa interpretarne anche i risultati. Non a caso ha contattato Gennaccaro per chiedergli un sostegno per il ballottaggio. Cosa che per ora non ha ancora fatto Luigi Spagnolli. È vero, qualche giorno fa aveva dichiarato che non avrebbe contattato nessuno prima del ballottaggio. Tuttavia una stretta di mano con chi era seduto con lui in consiglio per cinque anni, se non altro per fargli i complimenti per l’ottimo risultato conseguito ci starebbe, e come. Ma evidentemente in questo momento è preso troppo da altre faccende più urgenti. Il ballottaggio è vicino e dopo il futuro sindaco dovrà scegliere con cura i suoi alleati se vuole rimanere in pista per altri cinque lunghi anni. Bene, per la lista “Io sto con Bolzano – Für Bozen Gennaccaro” c’è una consigliera giovane, dinamica e capace pronta a fare la sua parte in consiglio per il bene della città. E se è vero che il futuro cittadino di Bolzano vuole realmente cambiare qualcosa, adesso può farlo sul serio, ripartendo con “Io sto con Bolzano – Für Bozen Gennaccaro”. Auguri Bolzano!

Giornalista pubblicista, scrittore.
3 Comments
  1. Carlo Vettori

    Che il Ministro dell'Ambiente e la lettera di appoggio di Corrado passera vengano bollati con " A Bolzano le cose nuove non sono ben viste e se non hai un partito nazionale alle spalle, o per lo meno un buon sostegno di chi conta in città, normalmente fai poca strada" [cit.] " mi fa molto pensare

  2. pinuccia

    Da segnalare inoltre un fatto tecnico di non poca importanza. In due sexioni di Bolzano dovrà essere fatto il conconteggio delle schede e quindi è probabile che il risultato della lista di Gennaccaro aumenti ulteriormente!

  3. pinuccia

    Bravo angelo, dialogo tra le generazioni, dialogo tra italiani tedeschi e ladini, apertura e confronto con il "nuovo"

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *