Cultura & Società Ultime Notizie

AMI – MOZART BOYS&GILRS Sabato, 18 aprile 2015

16 Aprile 2015

author:

AMI – MOZART BOYS&GILRS Sabato, 18 aprile 2015

AMI – MOZART BOYS&GILRS

Sabato, 18 aprile 2015 – ore 11.00

ROVERETO MOZARTIANA

Riservata alla Scuola Media Chiesa – Rovereto

CONCERTO IN CASA MOZART

Con il TRIO

ELIA CECINO, pianoforte

GIOVANNI MELCHIORI, violino

CATERINA ISAIA, violoncello

Programma

WOLFGANG AMADEUS MOZART (1756-1791)

Sonata n°21 in mi minore K 304

Allegro – Tempo di minuetto

per violino e pianoforte

FRANZ JOSEPH HAYDN (1732-1809)

Concerto in Do maggiore per violoncello e archi

3° Tempo: Allegro molto

per violoncello e pianoforte

WOLFGANG AMADEUS MOZART (1756-1791)

Trio n°6 in Sol Maggiore K564

Allegro – Andante – Allegretto

per violino, violoncello, pianoforte

ELIA CECINO, pianoforte

Elia ha 13 anni e suona il pianoforte dall’età di 8 anni con la maestra Maddalena De Facci. Nel 2014 ha conseguito la certificazione di secondo livello di pianoforte con voto 10/10 presso il Conservatorio “B. Maderna” di Cesena. Ha frequentato masterclass con i pianisti Riccardo Risaliti, Marian Mika e Giampaolo Nuti e Pasquale Iannone. A luglio 2014 è stato selezionato dal maestro Aldo Ciccolini come allievo effettivo al masterclass da lui tenuto nell’ambito del 31° Musica Riva Festival di Riva del Garda (TN).

Vincitore assoluto del 14° concorso “Vietri sula Mare-Costa Amalfitana” 2014 e del 1° concorso “Città di Venezia” 2013, Elia ha conquistato il Primo Premio Assoluto di categoria in 13 tra i principali concorsi pianistici nazionali e internazionali in Italia tra i quali “Città di Gorizia”, “G. Rospigliosi” di Lamporecchio (PS), “Città di Albenga” (SV), “Premio Crescendo” di Firenze, “Nuova Coppa Pianisti d’Italia” di Osimo (AN), “G. Tartini” di Pirano (Slovenia).  A questi riconoscimenti si aggiungono altri 13 primi premi ottenuti in altrettante manifestazioni. Nel dicembre 2013 è risultato finalista e ottenuto il secondo premio con borsa di studio al concorso internazionale “Caesar Franck” di Bruxelles (Belgio). Nel 2104 ha conquistato la finale e si è aggiudicato il secondo premio con borsa di studio al XV concorso nazionale “Marco Bramanti” di Forte dei Marmi (LU).

Negli ultimi due anni Elia ha partecipato a numerose rassegne concertistiche per studenti: per la stagione concertistica degli Amici dell’opera di Pistoia presso il saloncino Manzoni del teatro comunale, “Salotto Musicale” a Vicenza presso Palazzo Loschi, “Incontriamoci tra le note – Rassegna di giovani musicisti” a Treviso presso l’auditorium “G. Stefanini” nel 2012, a Martellago (VE) presso l’auditorium SS. Salvatore nel 2013 e a Lignano Sabbiadoro (UD) presso la Sala Darsena, “Giovani Musicisti in Concerto” presso il teatro Magnolia di Abano Terme (PD), “Gemellaggio scuole di musica” 2013 a Villa Vicentina (GO),  “Ficarolo è… musica – Rassegna nuovi talenti” 2013 presso villa Giglioli a Ficarolo (RO), “Per realizzare i propri sogni” – concerto di beneficenza presso l’auditorium “G. Stefanini” nel 2012 a Treviso.

Elia suona anche in duo a 4 mani e a partire dal 2013 si è proposto in concorso anche in questa formazione vincendo cinque primi premi assoluti e tre primi premi.

GIOVANNI MELCHIORI, violino

E’ nato a Montebelluna (TV) nel 1999 e ha studiato violino a partire dai 7 anni. Ha frequentato la scuola media ad indirizzo musicale “L. Stefanini” di Treviso e da allora studia col M° Claudio Doni. Ha conseguito la certificazione di livello di Competenza A e B presso il Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento rispettivamente nel 2012 e nel 2013.

E’ primo violino dell’Orchestra Giovani Musicisti Veneti patrocinata dall’associazione “Ecce Gratum” e diretta dal M° Francesco Pavan. Ha suonato come solista nell’ambito di varie manifestazioni musicali sia promosse dalla Scuola Media che nella cornice della rassegna concertistica per giovani musicisti “Incontriamoci tra le note” e ad alcuni concerti tenutisi presso il liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Treviso che ora frequenta.

Nel novembre 2013 ha suonato il Requiem di Mozart nel Tempio di Possagno in qualità di secondo violino col Gruppo d’ Archi Veneto diretti dal M° Davide Pauletto.

Nel giugno 2014 ha suonato come secondo violino la seconda suite di Bach e “La morte e la fanciulla” di Schubert presso la chiesa di Santa Caterina di Treviso in occasione di un concerto a scopo benefico insieme ad una compagine di archi diretta dal M° Stefano Pagliani.

Ha partecipato ad alcuni concorsi nazionali qualificandosi al primo posto nel 2012 al Concorso Nazionale “Musica Insieme Scuole” di Jesolo (VE) e nel 2014 al concorso interazionale “Un PO di Note” tenutosi a Occhiobello (FE).

CATERINA ISAIA, violoncello

Caterina ha dodici anni e suona il violoncello da tre. Nel 2011 si avvicina allo studio del violoncello frequentando i corsi propedeutici dell’Istituto Musicale “Donizetti” di Bergamo con il M° Flavio Bombardieri.

Nel 2012 sostiene un’audizione con il M° Marianne Chen con la quale prosegue il suo percorso di studi e sotto la cui guida nel marzo dello stesso anno vince il primo premio al Concorso Internazionale “Un po’ di Note” di Occhiobello (Rovigo).

Nel 2013 Caterina continua a ottenere prestigiose affermazioni, vincendo sempre il primo premio: al V° Concorso Internazionale “Giovani Musicisti – Città di Treviso”; al VI° Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale “Città Piove Di Sacco”; al III° Concorso Internazionale “Mozart “ di Quinto Vicentino; al  Premio Internazionale “Crescendo 2013”  di Firenze ed infine al XXV° “European Music Competition” di Moncalieri .

Nel 2014 ha vinto il primo premio: al  IX° Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Asti”; al IV° Concorso Musicale Nazionale “Civica Scuola di Musica-Fondazione Milano”; al XXXIV° International Music Competition “Città di Stresa”; al XIX° Concorso Strumentistico Nazionale “Città di Giussano”, dove oltre al primo premio, le è stata attribuita la borsa di studio “Gabrio Piola”; infine a novembre ha vinto il primo premio al XXII° International Music Competition “Premio Caffa Righetti- Cortemilia”.

A Marzo di quest’anno, nell’ambito della stagione concertistica del Liceo Musicale “Secco-Suardo”, Caterina ha debuttato come solista con l’orchestra suonando il Concerto di Haydn in Do maggiore sotto la direzione del M° Francesco Chigioni.

Caterina suona un violoncello Pierluigi Galetti del 1978 su gentile concessione del Maestro liutaio cremonese.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *