Sport Ultime Notizie

Game over per il Bolzano – Il Linz vola in semifinale

20 Marzo 2015

author:

Game over per il Bolzano – Il Linz vola in semifinale

Adesso è davvero finita. Il Linz vince per 4 a 3 la gara decisiva alla Keine Sorgen EisArena chiudendo la serie con lo stesso risultato. Un’eliminazione che arriva al termine di una stagione con alti e bassi, ma che ha visto il Bolzano reagire e vendere cara la pelle ai Black Wings. Resta un po’ l’amaro in bocca, soprattutto per quella gara 5 che sembrava già vinta. Questa sera Egger e compagni hanno giocato un buon primo tempo, chiuso in vantaggio, poi hanno subito il gioco del Linz che ha saputo ribaltare il risultato e chiudere la partita nel terzo drittel dopo che Keller era riuscito ad agguantare il pareggio. Finisce qui, i biancorossi lasceranno il titolo di campioni della EBEL, ma la testa è già alla prossima stagione.

L’avvio di match è scoppiettante. Dopo poco più di un minuto i Foxes passano in vantaggio, grazie a un gran tiro di Insam che approfitta di un disco vagante nello slot. La risposta dei Black Wings è immediata e dopo 48 secondi centra già il pareggio, con Kozek che spara in rete un gran polsino a beffare Hubl. Il Bolzano non si fa intimidire e al 03:45 torna nuovamente avanti: Keller, scivolando sul ghiaccio, colpisce fortuitamente il disco con una gamba e lo manda in rete. Dopo l’istant replay gli arbitri convalidano e nell’occasione si infortuna Ouzas, che deve lasciare spazio al giovane Dechel. I biancorossi non riescono ad approfittare dell’avvicendamento tra i pali e anzi il goalie austriaco si rende protagonista in un paio di occasioni. In chiusura di prima frazione powerplay per gli ospiti, che però non concretizzano, chiudendo comunque avanti per 2 a 1 i primi venti minuti.

Il periodo centrale è un incubo per i Foxes, che di fatto non scendono sul ghiaccio per un quarto d’ora. Il Linz preme per pareggiare e ci riesce dopo nemmeno tre minuti, con MacDonald che dallo slot sull’ottimo assist di Hisey centra il pareggio. Black Wings che non demordono e vanno anche in vantaggio per la prima volta in serata, questa volta proprio con Rob Hisey che fa partire un tiro da posizione quasi impossibile e insacca il 3 a 2 con la complicità di Hubl. Solo nel finale di tempo i biancorossi trovano qualche spunto, ma non è abbastanza. Linz avanti per 3 a 2 alla seconda sirena.

Nel terzo drittel la musica non cambia, serve un episodio e arriva dopo otto minuti: DeSimone spinge sulla sinistra, disco al centro per Keller che di rapina beffa Dechel. E’ il 3 a 3, esplode lo spicchio dedicato al tifo biancorosso. Il Linz però preme nuovamente in avanti, azione confusa davanti alla porta di Hubl e gli austriaci esultano: gli arbitri consultano a lungo l’istant replay, tra il disco sulla linea e un possibile uomo in area, poi non convalidano. Il Bolzano è ancora vivo, ma subito dopo viene fischiata una dubbia penalità a Schofield: nel primo powerplay del match i Black Wings colpiscono con Oulette, che trasforma l’assist da dietro la porta di Hisey, con una piccola deviazione di Rodney. E’ la batosta, i Foxes non riescono più reagire neanche con il sesto uomo di movimento. Game over, il Linz vola in semifinale.

Black Wings Linz – HCB Foxes 4 -3 [1-2; 2-0; 1-1] – Linz vince la serie 4 – 3

Reti: 01:18 Marco Insam (0-1); 02:06 Andrew Kozek (1-1); 03:45 Justin Keller (1-2); 22:53 Franklin MacDonald (2-2); 29:17 Rob Hisey (3-2); 48:04 Justin Keller (3-3); 52:53 Mike Oulette PP1 (4-3)

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *