Sport Ultime Notizie

BOLZANO VINCE LA COPPA ITALIA ED E’ NELLA STORIA

1 Marzo 2015

author:

BOLZANO VINCE LA COPPA ITALIA ED E’ NELLA STORIA

RIMINI. Bolzano  non era mai stata così in alto. Il Neruda regala una storica Coppa Italia di pallavolo alla città andando ad imporsi per 3-0 sulla Beng Rovigo in una finale combattuta e difficile. Tanta tensione, ma anche tanta emozione al termine di una partita che rappresenta il punto più alto della pallavolo femminile regionale. Al 105 Stadium le ragazze di Bonafede vengono trascinate da una Bacchi in formato smagliante capace di conquistarsi il titolo di Mvp della finale e 15 punti messi a terra. Straordinaria anche capitan Papa che con 10 punti mette la firma sul successo. Bene anche Anna Kajalina che con qualche problemino fisico totalizza 6 palloni messi a terra. Ottima pure la prova della centrale Veglia: con 8 punti (di cui ben 4 muri) è decisiva in molti momenti topici del match così come la compagna di reparto Repice (7). Come caratteristica delle squadre di Bonafede il Neruda difende tutto quello che c’è da difendere con le unghie e i denti. Il libero Bresciani riceve al 60%, ma è in difesa che dimostra di essere decisiva, pulita e precisa. La squadra, dunque, torna nel capoluogo altoatesino con il sorriso più largo del suo percorso sportivo.
Queste ragazze hanno scritto la storia.
LA CRONACA
Neruda in campo con la diagonale Kajalina-Moellers, Gabrieli e Repice sono le centrali, Papa e Bacchi di Banda, Bresciani libero.
Rovigo risponde con Pincerato-Manfredini, Musti de Gennaro-Brusegan al centro, Lotti e Guatelli in attacco, Zardo è il libero.
Il primo set si apre con un punto a punto legato alla tensione in modo evidente. Ci pensa Moellers, però, a sparigliare le carte per un mini allungo 8-5 con un primo tempo. Al prime time out tecnico è il Neruda ad essere sempre avanti 12-8 con un diagonale di Kajalina. Un out di Gabrieli e un bel punto di Pincerato ricuciono lo strappo fino al 15-13. Un’inerzia che riporta il match in parità e costringe Bonafede a chiamare time out per rimettere ordine. Un fallo permette poi alle altoatesine di tornare avanti 18-16, mentre l’astina toccata da Lotti regala il +3. Doppio errore e mani out riportano, però, le venete in parità 19-19. Set tiratissimo punto a punto fino al 23-23 quando Repice e un attacco di Bacchi regalano a Bolzano il primo set.
Nel secondo set il Neruda parte col piede sbagliato con un errore che lo mette sotto 1-5. Bonafede inserisce Veglia al posto di Gabrieli al centro e incappa nel break giusto fino alla nuova parità 5-5. Una parallela di capitan Papa consente a Bolzano di rimettere la testa avanti: 7-5. Ci pensa Manfredini, però, a rimettere il set sul binario della parità a 8. Un attacco di Bacchi, però, riporta il punteggio sul 10-8. Un appoggio di Moellers dilata il vantaggio a +3 (13-10). Un out lungo di Manfredini consente addirittura di allungare 15-11. Errori in battuta, muro su Veglia e Rovigo abbozza una rincorsa sul 17-15. Papa sale in cattedra e con una parallela e un pallonetto  porta in dote il 20-15. Un diagonale di Kajalina chiude il parziale 25-19 e regala il secondo punto a Rovigo.  Sei i punti di Papa, 4 quelli di Bacchi per Bolzano, mentre per la Beng cospicuo bottino da parte di Brusegan e Lotti (5).
Partenza difficile anche nel terzo set e Neruda sotto 0-3. Un fallo consente alle giallonere di allungare fino all- 1-5. Le venete commettono qualche errore di troppo, ma riescono a rimanere avanti con i colpi  di Lotti, Manfredini e i muri di Pincerato. Un attacco di Veglia e un fallo riportano la situazione sul 10-10 ed è sempre la torinese a dare il doppio vantaggio al time out tecnico con un muro (12-10).  Ace di Repice per il 14-10. Bolzano mette il turbo e sale fino al 20-12.  Una schiacciata di Bacchi la chiude e porta la coppa a Bolzano.
IL TABELLINO
VOLKSBANK SUEDTIROL BOLZANO-BENG ROVIGO 3-0 (25-23; 25-19; 25-19) 26’ 26’ 27’ 1.19
VOLKSBANK SUEDTIROL BOLZANO: Bonafini, Gabrieli, Kajalina 6, Papa 10, Repice 7, Bacchi 15, Moellers 4, Veglia 8, Bresciani L1. N.E.: Bertolini, Trevisan, Filippin L2 Allenatore: Fabio Bonafede
BENG ROVIGO: Guatelli 5, Lotti 10, Brusegan 2, Musti De Gennaro 11, Pincerato 2, Manfredini 11, Coan, Lisandri, Zardo L1. N.E.: Norgini, M’Bra. Allenatore: Diego Filisi
Foto: copyright Roberto Cossarini
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *