Politica Ultime Notizie

Servizi pubblici locali:prima riunione commissione ANCI

18 Febbraio 2015

author:

Servizi pubblici locali:prima riunione commissione ANCI

Sindaco Spagnolli: “I comuni diventino interlocutori veri dell’Authority”

Alcune criticità normative ed operative di alcuni servizi pubblici locali, a partire dall’idrico e dal gas: di questo si è discusso durante la prima seduta della ‘nuova’ Commissione Servizi Pubblici Locali dell’Anci, presieduta dal Sindaco di Bolzano Luigi Spagnolli, nella sua qualità di neo presidente dell’organismo associativo.
“Siamo partiti dal servizio idrico integrato con l’esposizione di Lorenzo Bardelli, direttore della Direzione sistemi idrici dell’Autorità per l’Energia, il Gas ed il Sistema idrico, che ci ha manifestato una serie di temi estremamente interessanti ma altrettanto problematici per i Comuni”, spiega Spagnolli al termine della riunione. “Come amministrazioni comunali ci troviamo a dover fornire una serie di informazioni legate ad attività su cui noi stessi abbiamo difficoltà a raccogliere i dati, perché dobbiamo confrontarci con altri soggetti e perché – soprattutto – l’Authority ci usa sostanzialmente come informatori e non come partner”, rileva il presidente della Commissione Anci.
Da qui l’auspicio di Spagnolli: “Vorremmo superare questa situazione in cui i Comuni, da un lato sono quelli che devono eseguire i servizi sul territorio, e dall’altro sono quelli che devono fornire dati, con il rischio di sanzioni se essi non sono comunicati in modo corretto, ma senza alcun ruolo di partnership politica. I sindaci e gli amministratori eletti devono avere un ruolo di interlocuzione con l’Authority, e su questo – sottolinea il sindaco bolzanino – abbiamo sollecitato il direttore Bardelli ad attivarsi”.
Durante la riunione odierna sono state anche esaminate la situazione e le criticità in merito alle gare per il gas. “Abbiamo preso atto con soddisfazione che è stata accolta la richiesta Anci di proroga dei termini per i bandi di gara”, afferma Spagnolli. “Però qui il problema rimane, perché la confusione normativa e la difficoltà conseguente per i Comuni ad attivarsi continua anche con i nuovi termini. Anche su questo auspico – conclude l’esponente Anci – si trovi un modo per uscirne con coloro che a livello centrale stabiliscono le regole e fissano le modalità operative”.
Il Sindaco Spagnolli stamane ha incontrato anche la delegazione ANCI nel Comitato di Coordinamento ANCI-CONAI per preparare la prossima riunione in cui si deciderà il piano della comunicazione sulla raccolta differenziata e sullo smaltimento dei rifiuti, finanziato da CONAI, per il 2015. Infine  approfondita con una delegazione di esperti cimiteriali la nuova proposta di legge 1611, primo firmatario il sen. Vaccari, per concertare le proposte emendative di ANCI.

In foto: il sindaco di Bolzano Luigi Spagnolli

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *