Sport Ultime Notizie

NERUDA, CON AVERSA E’ UN MOMENTO CHIAVE

7 Febbraio 2015

author:

NERUDA, CON AVERSA E’ UN MOMENTO CHIAVE

BOLZANO. Ci sono tanti momenti chiave in una stagione: molti sono accampagnati dal pathos dell’attesa, altri arrivano come chiamate a cui rispondere. Se il derby contro Trento ha un carico emotivo facilmente palpabile, riparire dopo le cadute richiede un esercizio di grande concentrazione e cattiveria. Il Neruda è atteso oggi a rialzare la testa dopo una partita a Piacenza che ha mostrato un po’ di fatica, ma ha ribadito quanto le atlete altoatesine abbiano il sangue delle guerriere. Al PalaResia alle 17.30 arriva una Corpora Aversa che è una freccia acuminata in mezzo alla classifica. Reduce da un secco 3-0 rifilato a Pavia le campane possono appoggiarsi sui numeri di Dekani e Cvetanovic orchestrate dal palleggio di Drozina e le mani di Donà. Si tratta di una delle squadre tecnicamente più valide del campionato che non sempre, però, riesce ad avere una continuità di rendimento e gioco costante. E’ qui che si possono infilare le qualità della Volksbank Suedtirol Bolzano con le mani di Moellers pronte ad armare i cannoni delle bande Bacchi e Papa, oltre alla soluzione Kajalina. Al centro Repice si è rivelata una sicurezza anche a Piacenza nonostante la sconfitta, mentre è sbocciata una Veglia dallo score impattante. Al capitolo libero la certezza è quella dei guizzi in bianco di Bresciani. Motivazioni in più per il trio Repice, Gabrieli e Veglia che sono ex della partita avendo militato nelle scorse stagioni nelle fila della Corpora. L
o snodo è importante e, mentre le atlete dovranno pensare solo al taraflex, ai tifosi sarà concesso di buttare uno sguardo su quanto accade sugli altri campi. Monza e Vicenza tendono agguati a -4 punti e saranno impegnate entrambe in trasferta: A Caserta le brianzole, a Trento le vicentine. Almeno le venete, insomma, si avvicinano: l’obiettivo è che lo facciano solo geograficamente.
QUI VOLKSBANK SUEDTIROL BOLZANO. Il derby ha lasciato scorie rabbiose nelle ragazze di Bonafede che dovrebbero tornare in campo con il sestetto tipo con Moellers e Kajalina in diagonale, Papa e Bacchi di mano, Repice e Gabrieli centrali (la seconda top scorer con 13 punti a Trento) e Brescianilibero. Sarà un match particolarmente delicato per la piemontese Veglia che affronterà la squadra per cui ha militato fino a gennaio. Spazio potrebbero trovarlo anche le battute di Bonafini, la versatilità di Bertolini o le schiacciate di Trevisan. Secondo libero, come sempre, la giovanissi ma Filippin mentre sono ancora out per infortunio Porzio, Waldthaler e Lualdi.
QUI CORPORA AVERSA. Nella partita contro Pavia tutto ha girato per il verso giusto con una Dekani in grande spolvero con 17 punti, supportata dall’apporto delle centrali Nardini e Lapi e dai palloni messi giù da Donà. La giovane Minervini è il promettente libero, mentre meritano un’attenzione particolare l’oppostoCvetanovic e il capitano palleggiatrice Drozina: una diagonale che spaventa. A completare la rosa il secondo palleggio Focosi, le schiacciatrici Merkova eFerrara, la centrale neo arrivata Cheli e il secondo libero Giampietri. Prima dell’affermazione contro Pavia la squadra campana ha affrontato un ciclo piuttosto impegnativo rimediando sconfitte contro Monza (3-1), Club Italia (3-2) e Vicenza (3-1). Bene, invece, contro Trento (vittoria per 3-2) che ha perso estromesso Corpora dalla Coppa Italia.
 
GLI ARBITRI. I direttori del match del PalaResia che inizierà alle 17.30 (e non alle 18) saranno Massimiliano Giardini e Fabio Bassan.
In foto: Bertolini/copyright – Giuliani
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *