Sport Ultime Notizie

LA BANDIERA BERTOLINI: “UN MOMENTO STUPENDO PER IL NERUDA”

14 Febbraio 2015

author:

LA BANDIERA BERTOLINI: “UN MOMENTO STUPENDO PER IL NERUDA”

BOLZANO. Quando si arriva in alto è giusto siano le bandiere a sventolare. Sara Bertolini lo è certamente del Neruda: una vita nella squadra altoatesina con sede a Bronzolo. Dove vive lei. Un legame intenso che chiaramente emoziona un poco di più nei giorni in cui la squadra tocca il punto più alto della sua storia per risultati sportivi: finale di Coppa Italia di A2 e vetta del campionato. E’ il suo, quindi, uno dei sorrisi più belli nella gioia dopo il derby di ritorno ed è sempre con lei che si riparte perchè domenica alle 18 al PalaResia arriva Caserta per un testacoda pericoloso e i traguardi sono ancora tutti da conquistare.
E’ stato bellissimo conquistare la finale di Rimini. Sono felicissima. Si tratta di un qualcosa di davvero inaspettato. Se me lo avessero raccontato a inizio stagione avrei sorriso, invece ci siamo guadagnate tutto questo. Con il lavoro e l’impegno”
Qual è il segreto di questo Neruda meraviglioso?
Nessun segreto particolare. Non ci risparmiamo e abbiamo costruito un grande gruppo. Siamo compatte, ci aiutiamo e ci vogliamo bene. In campo si vede
Ora al PalaResia arriva Caserta, l’ultima in classifica.
Il primo set di questa stagione l’abbiamo perso contro di loro. Dobbiamo stare attente, concentrate e grintose. In questo campionato non si può abbassare la guardia con nessuno
C’è qualche squadra che ti ha colpita particolarmente?
Direi il Club Italia. Sono giovanissime, ma hanno un talento strepitoso. In campo tradiscono la mancanza di esperienza ogni tanto, ma il potenziale mi pare davvero ragguardevole. Una bella squadra e un progetto ben costruito
In cosa può crescere ancora Bolzano?
“C’è sempre da migliorarsi. Credo sia fondamentale continuare a esserci nei momenti decisivi. Lucidità e concentrazione”
La bandiera, intanto, sventola lassù e punta sempre più in alto.
In foto: Sara Bertolini
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *