Sport Ultime Notizie

Bolzano batte Klagenfurt 5 a 3 – Una rimonta che profuma di playoff

22 Febbraio 2015

author:

Bolzano batte Klagenfurt 5 a 3 – Una rimonta che profuma di playoff

Da 1-3 a 5-3, una rimonta incredibile quella messa in pista dal Bolzano in poco più di un tempo al Palaonda contro il Klagenfurt. Gander e Insam trascinano i biancorossi a una vittoria fondamentale e che profuma di playoff: con questi due punti infatti i Foxes restano a +3 sul Graz, secondo nel Qualification Round, e si portano invece a +5 sulla coppia formata da Dornbirn e KAC.

Nel primo tempo Gander risponde a Jacques, prima del goal del vantaggio a una manciata di secondi dalla sirena firmato da Manuel Geier. Nel secondo drittel prima gli ospiti allungano, poi nel giro di un minuto il Bolzano rimette in piedi il match grazie a Gander e ancora Pance. Terzo tempo al cardiopalma con Insam a decidere il match prima del goal a porta vuota di DeSimone.

Grande successo anche per l’Ander Amonn Memorial Day, con le vecchie glorie sul ghiaccio per un saluto ai 2.700 del Palaonda.

La prima grande occasione del match è sulla stecca di Keller, che a porta vuota non aggancia un disco d’oro servitogli da DeSimone. Goal sbagliato, goal subito e sul ribaltamento di fronte Lundmark premia l’arrivo a rimorchio di Jacques, che firma il vantaggio austriaco. I Foxes provano a rispondere subito, con Gander che, lanciato in porta da una splendida verticalizzazione di Nesbitt, si fa fermare da Tuokkola. Neanche in powerplay, nonostante un buon minuto di pressione, Egger e compagni riescono a incidere. Il match comunque è equilibrato e il giusto pareggio arriva al 14:38, con Markus Gander che si inventa un missile terra-aria a bucare la porta di Tuokkola. Quando la prima frazione sembra dirigersi verso l’1 a 1, a soli 8 secondi dal termine Manuel Geier sporca in rete il tiro di Pock. KAC in vantaggio per 2 a 1 dopo 20 minuti.

Il Bolzano inizia a testa bassa il secondo tempo e va a un passo dal pareggio con Zanette, che a porta praticamente sguarnita appoggia clamorosamente fuori. Passati gli spauracchi dei primi minuti il Klagenfurt comincia a macinare ghiaccio e al giro di boa del match non restituisce il regalo ai biancorossi e allunga sul 3 a 1: conclusione di Schuller nel traffico, Hubl concede un rebound lungo e Pock tutto solo deve soltanto sparare il disco nella gabbia vuota. I Foxes riescono a non mollare e a mantenere alta la concentrazione, dando vita a una rimonta esaltante. In chiusura di periodo centrale, nel giro di poco più di un minuto, prima Gander centra la doppietta personale approfittando di quello che di fatto è un autogoal di DeSantis, poi Pance firma il pareggio con un gran tiro dallo slot sull’assist al bacio di Rodney. 3 a 3 alla seconda sirena.

Nel terzo drittel entrambe le squadre stanno attente a non scoprirsi e le occasioni latitano, fino al 47:54: il Palaonda esplode quando Marco Insam fulmina Tuokkola con un tiro al volo di rara potenza sull’assist del solito Rodney. Bolzano che da quel momento in poi riesce a gestire la gara, senza correre particolari pericoli, e la spinta finale del Klagenfurt è spezzata da un fallo di sei uomini in campo. C’è tempo soltanto per il goal del definitivo 5 a 3, firmato a porta vuota da Phil DeSimone.

Biancorossi che torneranno al Palaonda già martedì, alle 19.45, per il match contro il Graz, altra diretta avversaria per la lotta ai playoff.

HCB Alto Adige – EC KAC 5 – 3 [1-2; 2-1; 2-0]

Reti: 02:51 Jean-Francois Jacques (0-1); 14:38 Markus Gander (1-1); 19:52 Manuel Geier (1-2); 29:59 Thomas Pock (1-3); 38:12 Markus Gander (2-3); 39:19 Ziga Pance (3-3); 47:54 Marco Insam (4-3); 59:59 Phil DeSimone (5-3)

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *