Sport Ultime Notizie

HCB di nuovo tra i top six – A Graz 4 a 2 ai 99ers

11 Gennaio 2015

author:

HCB di nuovo tra i top six – A Graz 4 a 2 ai 99ers

Una vittoria per riconquistare il sesto posto. Missione compiuta, il Bolzano torna nelle top six e sbanca Graz con un perentorio 4 a 2. D’altronde la sconfitta di Znojmo aveva comunque dato segnali positivi con un’incredibile rimonta purtroppo soltanto sfiorata, ma questa sera i Foxes hanno sfoderato tutte le loro armi facendo la voce grossa fin dal primo minuto. Dopo 20 minuti infatti il risultato vedeva gli ospiti già avanti per 3 a 1, tabellino rimpinguato nel corso del secondo tempo grazie a Cullen. A nulla è servito il goal di Kelly che aveva cercato di rimettere in piedi la partita approfittando delle superiorità concesse agli austriaci dai biancorossi. Le contemporanee pesanti sconfitte di Sapa Fehervar e Znojmo, quindi, fanno tornare come detto Egger e compagni in sesta piazza a pari punti con i cechi e con un punto di vantaggio sugli ungheresi.

Pronti, via, il Bolzano è già in vantaggio dopo nemmeno due minuti con Phil DeSimone che spara in rete un one-timer sull’assist di Pance. Poco dopo i Foxes trovano anche il raddoppio grazie alla botta dalla blu di Oberdörfer, che conferma un grande avvio di gara degli ospiti, assoluti padroni del ghiaccio. L’occasione per il riscatto austriaco, però, la offre McMonagle che si accomoda in panca puniti: bastano 10 secondi con l’uomo in più ai 99ers per accorciare le distanze, con Werner che pesca il fendente vincente sul secondo palo. 75 secondi dopo gli altoatesini ripristinano a due le reti di vantaggio: azione da manuale a partire da Egger, disco a cercare la sponda della balaustra e a trovare Gander, che a sua volta pesca Nesbitt per il diagonale che vale il 3 a 1. Graz che prova ad rialzare il ritmo soprattutto nel finale di frazione, ma nemmeno due powerplay e 30 secondi in 5 contro 3 riescono a beffare Hübl e la difesa biancorossa, che abbassano la saracinesca.

Avvio di periodo centrale al rallentatore, il Bolzano non fa altro che attendere con ordine e ripartire bene a cercare di pungere ancora. E’ infatti Nesbitt ad andare a un passo dal 4 a 1 con una conclusione dalla corta distanza, poi i biancorossi possono gestire per la prima volta in powerplay a meno di quattro minuti dalla seconda sirena e, dopo un miracolo di Hübl su Zagrapan, il poker è servito: Rodney finta il tiro servendo invece Mark Cullen, che buca Sabourin. Partita quasi in ghiaccio dopo 40 minuti.

Terzo drittel con i 99ers in avanti, i Foxes concedono due superiorità quasi consecutive e dopo aver resistito bene una prima volta in PK, al 47:57 subiscono la rete di Matt Kelly, che sporca un tiro di Lassen e accorcia le distanze. Anche Schofield finisce a scaldare il pancone dei cattivi, questa volta però lo special team austriaco non incide. Il Bolzano stringe i denti, va vicino a chiudere la partita con Insam che centra in pieno la traversa con una bomba dalla blu, ma il Graz non ne ha più e neanche l’assalto finale con Sabourin a far spazio al sesto uomo di movimento sortisce gli effetti sperati da coach Bjorkstrand. I biancorossi battono i 99ers per 4 a 2.

Una vittoria che dà morale in attesa di un match spinoso come quello che andrà in scena al Palaonda, venerdì sera alle 19.45, quando in Alto Adige arriveranno i Vienna Capitals di coach Tom Pokel.

(LT)

Graz 99ers – HCB Alto Adige 2 – 4 [1-3; 0-1; 1-0]

Reti: 01:55 Phil DeSimone (0-1); 05:39 Hannes Oberdörfer (0-2); 07:15 Stephen Werner PP1 (1-2); 08:30 Derek Nesbitt (1-3); 38:14 Mark Cullen PP1 (1-4); 47:57 Matt Kelly PP1 (2-4)

Altri risultati:

Olimpija Ljubljana – Vienna Capitals 2 – 4 [0-0; 0-4; 2-0]

Red Bull Salzburg – Orli Znojmo 5 – 2 [0-0; 3-0; 2-2]

TWK Innsbruck – EC KAC 6 – 3 [0-1; 5-1; 1-1]

EC VSV – Sapa Fehervar 8 – 1 [6-1; 0-0; 2-0]

Black Wings Linz – Dornbirner EC 3 – 2 [1-0; 2-2; 0-0]

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *