Politica Ultime Notizie

Decisioni Giunta Comunale. Conferenza stampa Sindaco Spagnolli

14 Gennaio 2015

author:

Decisioni Giunta Comunale. Conferenza stampa Sindaco Spagnolli

Le principali delibere approvate dall’esecutivo nella seduta di mercoledì 14 gennaio

Nel corso del tradizionale incontro del mercoledì con gli operatori dell’informazione, il Sindaco di Bolzano Luigi Spagnolli, dopo aver presentato il progetto “Pietre d’inciampo” (vedi comunicato già inviato) ha ricordato altre iniziative in programma in occasione della Giornata della Memoria (27/1), ovvero, oltre alle tradizionali cerimonie, anche una conferenza organizzata da NevoDrom per ricordare i Sinti vittime dell’Olocausto e una proiezione di film al Filmclub di via Streiter.  A marzo invece il FAI, in occasione della “Giornata di Primavera”, aprirà la cripta e il centro informazioni sotto il Monumento alla Vittoria oltre al Monumento stesso.

Prendendo spunto da alcune interrogazioni presentate da altrettanti consiglieri comunali, il Sindaco ha voluto ricostruire la vicenda dei sacchi d’amianto di via Resia. “A Bolzano -ha detto il Sindaco- ci sono state, soprattutto in passato, aree in gestione del demanio militare utilizzate per caserme e per varie attività. Aree spesso usate senza una particolare attenzione alle problematiche di tipo ambientale (ad es. l’area dell’ex Mignone). In via Resia, evidentemente sono stati sepolti residui di edilizia con materiale contenente amianto. La Provincia, nell’ambito delle permute con lo Stato in materia, ha rilevato tale area ed Ecotherm scavando per poter posare la rete del teleriscaldamento ha rinvenuto tale materiale. Immediatamente ha adottato tutti i protocolli previsti in questi casi e ha isolato tale materiale sospetto che è stato sigillato ermeticamente e quindi avviato in discarica nei tempi di ordinaria burocrazia. Non c’è mai stata nessunissima possibilità – ha sottolineato Spagnolli- di rischio alcuno per le persone, perchè tutte le operazioni sono state effettuate a regola d’arte”.

Il Sindaco è tornato poi ancora sugli speed check per sottolineare come sia diverso l’approccio di chi, come il primo cittadino in quanto tale, persegue la sicurezza, la sanità e il minor rischio d’ìncidenti e quello di chi, invece, persegue l’evidente finalità di tutelare chi prende le multe. “Siamo su un altro livello, anche da un punto di visto etico” ha detto Spagnolli.

Il primo cittadino ha auspicato anche una soluzione positiva della vicenda relativa alla gestione del maneggio, svolgendo questo anche una funzione di carattere sociale e terapeutico, oltre che sportivo nell’ambito della federazione degli sport equestri.

Sulla data delle prossime elezioni amministrative, il sindaco ha detto di preferire sul piano personale il 10 e il 24 maggio.

Rispondendo infine ad una domanda sulla proposta avanzata da alcuni consiglieri comunali della SVP di realizzare nell’ambito del nuovo PRU di via Alto Adige, un tunnel sotto piazza Stazione, il Sindaco ha detto che di questa ipotesi non si è mai discusso.
“Noi abbiamo un Piano Urbano del Traffico, approvato anche dalla SVP, che non prevede di fare un sottopasso sotto la stazione, abbiamo un progetto dell’areale ferroviario che prevede una soluzione diversa per la mobilità della zona. Non si può inoltre fare un paragone tra il tunnel sotto via Alto Adige (progetto Benko) e quello ipotetico sotto la stazione ferroviaria, perchè il primo porterebbe a svariate centinaia di parcheggi sotterranei con incassi derivati dai parcheggi che servirebbero a coprire i costi di gestione e mantenimento, mentre nel secondo caso non si avrebbero ricavi, ma solo costi a carico della comunità e comunque per un numero limitato di veicoli. “Se faremo un investimento di quel genere – ha concluso Spagnolli – credo che il primo tunnel da fare sia sotto la rotonda di via Galvani; la rotonda più trafficata dell’Alto Adige”.

In foto: il Sindaco di Bolzano Luigi Spagnolli

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *