Sport Ultime Notizie

Grande rimonta del Bolzano, ma il Dornbirn espugna il Palaonda all’overtime

26 Dicembre 2014

author:

Grande rimonta del Bolzano, ma il Dornbirn espugna il Palaonda all’overtime

Foxes sconfitti al Palaonda dopo cinque vittorie consecutive tra le mura di casa. Il Dornbirn resta bestia nera dei biancorossi e viola il capoluogo altoatesino all’overtime, con il punteggio di 5 a 4. E’ in realtà un punto conquistato quello di Egger e compagni, capaci di rimontare un passivo di 4 reti. I primi 12 minuti, infatti, sono da incubo con il Dornbirn che si porta persino sul 4 a 0. Prima del termine del primo periodo i biancorossi riescono ad accorciare due volte con Egger e Pance, poi un goal per tempo, ancora di Pance e di Gander a 10 minuti dalla sirena finale, fissano il risultato sul 4 a 4. Il goal all’overtime di Grabher Meier decide infine la gara.

Il Dornbirn punge al primo squillo del match, dopo poco più di due minuti, con Robert Lembacher che entra come un coltello nel burro nella difesa biancorossa e davanti a Hübl non sbaglia. Il Bolzano può reagire in powerplay, la scatola impostata dai biancorossi è buona ma Lawson salva su Pance prima e Insam poi. Ancora il nostro numero 8 vicino al pareggio qualche minuto più tardi, con una bomba al volo sul servizio di Cullen, ma il puck si schianta sulla balaustra. Se il goal per i Foxes sembra maturo, sono invece gli austriaci a piazzare un micidiale uno-due: prima è Arniel a centrare il 2 a 0 con una rete piuttosto rocambolesca, poi Feichtner cala il tris trasformando l’assist da dietro la porta di Crawford. Come se non bastasse poco più tardi anche Grabher Meier infila il coltello nella piaga deviando in rete il tiro di D’Aversa, per il 4 a 0. A suonare la carica per il Bolzano ci pensa capitan Alexander Egger, che a 4 minuti dalla prima sirena accorcia le distanze con un bel tiro al volo sull’assist smarcante di Nesbitt. Subito dopo Pance prende la mira e infila ancora Lawson, per il 2-4, sul quale si chiude il primo tempo.

Avvio veemente di periodo centrale per i padroni di casa, che come prevedibile si riversano in avanti cercando di accorciare ulteriormente le distanze. Il terzo goal però non arriva, anche se Pance ci va a un passo con una deviazione in tuffo. Anche Keller impegna Lawson, che si oppone con il biscotto, poi la carica biancorossa si arresta quando Insam finisce in panca puniti: Zanette riesce però a scardinare il disco a un avversario e a servire Schofield in contropiede, ma il canadese si mangia un goal praticamente fatto. Il 3-4 arriva finalmente al 28:47, quando Pance centra la doppietta arrivando a rimorchio e sfruttando il passaggio di Pance. Il Dornbirn prova a rispondere in contropiede e Crawford sbaglia incredibilmente un goal a porta vuota. Anche Hübl ci mette un pezza con un miracolo sul tiro al volo di Jeitziner, dall’altra Zanette si ritrova solo davanti a Lawson ma non riesce a concretizzare. Ritmo indiavolato, il Bolzano spinge forte non riuscendo però a pareggiare. Coach MacQueen chiama il timeout per risvegliare i suoi, ma sono sempre i Foxes a dominare la partita.

La terza frazione non è della stessa intensità della seconda. L’HCB appare un po’ sulle gambe, ma a 10 minuti dalla sirena finale il tanto sospirato 4 a 4 arriva ad opera di Markus Gander, che infila da due passi l’assist di Schofield facendo esplodere i 2.317 del Palaonda . Subito dopo, però, DeSimone viene spedito nel pancone dei cattivi e i Bulldogs vanno vicinissimi al nuovo vantaggio con Blatny, che da due passi scheggia la traversa. A due minuti dalla fine Gander chiama alla grande pinzata Lawson: è l’ultima occasione dei tempi regolamentari, il match scivola all’overtime.

La partita viene decisa dopo poco più di due minuti, dal goal di Grabher Meier che infila il rete il rebound concesso da Hübl sul tiro di D’Alvise.

Prima della fine dell’anno il Bolzano sarà impegnato a Lubiana con la partita all’aperto il 28 dicembre, poi a Innsbruck il 30. Il ritorno al Palaonda è previsto per il 1° gennaio, ore 18.45, per il match contro il Villach.

HCB Alto Adige – Dornbirner EC 4 – 5 OT [2-4; 1-0; 1-0; 0-1]

Reti: 02:22 Robert Lembacher (0-1); 09:31 James Arniel (0-2); 10:48 Alexander Feichtner (0-3); 12:18 Martin Grabher Meier (0-4); 16:13 Alexander Egger (1-4); 18:35 Ziga Pance (2-4); 28:47 Ziga Pance (3-4); 49:46 Markus Gander (4-4); 62:18 Martin Grabher Maier (4-5)

Altri risultati:

Sapa Fehervar – Black Wings Linz 1 – 3 [1-0; 0-1; 0-2]

Red Bull Salzburg – Olimpija Ljubljana 3 – 1 [0-1; 2-0; 1-0]

TWK Innsbruck – EC VSV 1 – 2 [0-2; 1-0; 0-0]

Vienna Capitals – Orli Znojmo 5 – 3 [0-1; 2-1; 3-1]

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *