Italia Ultime Notizie

Papa Francesco in Calabria ricorda il piccolo Cocò

21 Giugno 2014

Papa Francesco in Calabria ricorda il piccolo Cocò

E’ giunto in elicottero, papa Francesco, davanti al carcere di Castrovillari, prima tappa della sua visita in Calabria. Il pontefice è stato accolto da centinaia di persone e da un lungo applauso. Successivamente ha attraversato due ali di folla ed è entrato nel carcere dove è stato accolto dal direttore Fedele Rizzo. “Sono emozionato e felice”, ha detto mons. Nunzio Galantino, vescovo di Cassano allo Jonio e segretario Cei.
Durante la visita Papa Francesco ha incontrato il padre ed altri familiari di Cocò Campolongo, il bambino di tre anni bruciato e ucciso a Cassano allo Jonio. Durante l’incontro ha detto: “Mai più succeda che un bambino debba avere queste sofferenze”.

Oltre a Nicola Campolongo, il padre di Cocò, nel carcere di Castrovillari è detenuto anche Dudu Nelus, il romeno di 27 anni accusato di essere il responsabile dell’omicidio di don Lazzaro, il sacerdote ucciso sempre a Cassano nei mesi scorsi.

“Il tema del rispetto dei diritti fondamentali dell’uomo e l’esigenza di corrispondenti condizioni di espiazione della pena è essenziale, e l’attenzione in proposito deve rimanere sempre alta. E questo non è sufficiente”, ha continuato il Papa, “se non accompagnato da un impegno concreto delle istituzioni in vista di un effettivo reinserimento nella società”.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *