Cronaca Ultime Notizie

TRASLOCO ANAGRAFE, UN DRIBBLING AI FRANCESCANI

16 Aprile 2014

author:

TRASLOCO ANAGRAFE, UN DRIBBLING AI FRANCESCANI

Un dribbling ai Francescani. L’operazione di spostamento dell’anagrafe in via Resia ha trovato spazio nel bilancio approvato ieri notte dal consiglio comunale grazie al ritiro di un emendamento targato Svp. Comunque vada, infatti, qualsiasi modifica dovrà ripassare per l’aula, ma in questo modo si è sistemata la cornice istituzionale per un’operazione che il sindaco Luigi Spagnolli definisce “molto importante per il patrimonio immobiliare della città”. Il trasferimento degli uffici, infatti, nella più spannometrica delle possibilità dovrebbe liberare gli spazi per il sodalizio cattolico ospitato oggi nella zona di progettazione del polo scolastico di via Vintola. In questo modo tutti i tasselli della giostra rimarrebbero in ambito comunale. “Sarebbe il vero vantaggio. I Francescani fino a oggi hanno tirato la corda nelle trattative per i loro terreni, ma così facendo lasciamo direttamente la corda nelle loro mani e ci arrangiamo. Chiaramente il tutto va ponderato a lungo perché ci sono moltissime variabili da considerare e non esiste ancora un progetto puntuale. Lo stesso tavolo con i frati è aperto”. Non è, però, strettamente necessario abbattere lo storico edificio dell’anagrafe? “Non per forza, può anche essere tranquillamente risanato”. Non tutti, comunque, sembrano salutare con gioia questo decentramento di uno dei servizi più frequentati. “E’ stato chiesto ai residenti cosa ne pensassero e chiaramente vorrebbero continuare ad avere l’anagrafe a due passi. In via Resia, però, abita molta più gente che potrebbe beneficiare di questa vicinanza e di sicuro il punto è più coperto e meglio servito dal trasporto pubblico”. Rimane la grana dell’Upad che sul terreno di Don Bosco vanta una sorta di prelazione. “Certo – conferma Spagnolli – quello è un aspetto che va valutato con attenzione. Credo comunque si possa risolvere”. Il tutto, ora, andrà definito. “Credo sia stato giusto ritirare l’emendamento per affrontare il discorso con dati e riferimenti più precisi, con cifre che saranno esatte”. La strada, tuttavia, sembra abbastanza tracciata e rotola verso sud.

Alan Conti

One Comment
  1. giovanni dott. perez

    E bravo sidaco, zitto zitto sei riuscito a far passare il tuo progetto di spostare l'Anagrafe in via Resia e questo in barba a tutti coloro che la pensano diversamente ma non hanno trovato spazio nelle tue "larghe" consultazioni come ti vanti di aver ascoltato, Ma quali? I tuoi piu´fedeli amici che ti danno sempre ragione? Ho l'impressione che hai sempre piu´una vena autoritaria da "ducetto" di periferia. Ma quanto costera' questo cambio di sede? Mi sembra che a questa domanda non hai dato risposte, adducendo il particolare che si "devono fare ancora i calcoli. Giovanni Perez

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *