Cultura & Società Lettere & Commenti Racconti Ultime Notizie

“PERSONE” E “IMBECILLI”

19 Marzo 2014

“PERSONE” E “IMBECILLI”

Ci scrive una lettrice, Elisa Cavagna, di un fatto sconcertante accadutole facendo la spesa all’Eurospar di via Roma, a Bolzano quando nel reparto ortofrutticolo ha notato un enorme bidone della spazzatura ricolmo di foglie di insalata e radicchio freschissime. Ha pensato subito al suo  coniglio e all’addetta che stava sistemando la verdura nelle casse ha  chiesto se poteva prendere un po’ di quei rifiuti per lui. La donna l’ha guardata passivamente e le ha risposto che doveva chiedere in ufficio. Si è recata all’ufficio che altro non era che il banco all’ingresso del supermercato, proprio dove si trova l’ortofrutta. In quel momento si trovavano lì tre donne del personale: una cassiera, un’addetta alla gastronomia che conosceva di vista, e una signora bionda.

Si è rivolta alla bionda avanzando la richiesa, a suo parere piuttosto banale, di poter prendere qualche foglia di insalata dalla loro immondizia per portarla al suo coniglietto.

“No” è stata la sua risposta categorica. “Non siamo autorizzati a fare omaggi”.

Quindi verdura freschissima, ottima anche per qualsiasi umano, poteva essere gettata nei rifiuti, ma non concessa in regalo per il suo conoglietto.

Si è allontanata scossa, incerta tra la rabbia e la tristezza dopo aver dichiarato apertamente  che non avrebbe mai più messo piede in quel supermercato. Le tre donne le hanno riso alle spalle.  Giustamente, ha pensato Elisa Cavagna. A loro cosa gliene fregava in fondo?

Ma Elisa non è affatto d’ccordo. Elisa crede che questo episodio, inserito nell’attuale contesto di povertà e disagio diffusi, sia molto grave e sintomatico di una società distorta. Ha deciso perciò che non potesse concludersi con una risata, ma piuttosto con una riflessione collettiva. Quindi ha scritto a www.buongiornosuedtirol che pubblica la sua lettera e condivide il suo disagio.

Post scriptum. I contadini del mercato del sabato le regalano sempre qualcosa per la bestiola.  Ma “quali gruppi etnici” a Bolzano di cui tanto si parla! Secondo Elisa Cavagna che ci sono solo “gruppi di persone” e “gruppi di “imbecilli”.

 

Giornalista, scrittrice, editore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *