Sport

Lunedì dello Sport

2 Dicembre 2013

Lunedì dello Sport

doriano-romboni

La Juventus ringrazia Llorente, ma perde Pirlo. Weekend nero per l’Alto Adige, caduto sotto i colpi di Virdis, mentre in EBEL il Bolzano è poco continuo. La notizia più nera però resta la morte di Doriano Romboni

La Juventus batte nel finale l’Udinese e allunga a più tre il suo vantaggio sulla Roma, fermata a Bergamo dall’Atalanta. Vittoria con postpartita amaro per i bianconeri, che dovranno rinunciare a Pirlo per più di un mese. Male l’Inter, alla prima davanti al nuovo presidente e proprietario Thohir, con la Sampdoria brava a crederci fino alla fine e a trovare il pari allo scadere. Torna al successo in campionato il Milan, sul campo del Catania, con annesso controverso episodio tra Balotelli e Spolli. Nelle altre sfide il Cagliari riesce a recuperare due gol al Sassuolo, il Chievo ringrazia l’arrivo di Corini e stende 3-0 il Livorno. Finisce pari tra Genoa e Torino e tra Parma e Bologna, in attesa di Fiorentina-Verona e Lazio-Napoli.

Una tragedia, che ha dell’incredibile, se si pensa essere successa per commemorare un campione morto per un’identica sciagura: la scomparsa di Doriano Romboni, durante un evento per ricordare Marco Simoncelli, fa nascere rabbia e sgomento. Una caduta, dopo aver perso il controllo della moto, resa fatale dall’impatto con uno degli altri occorrenti alla corsa di Latina.

Altro weekend in chiaroscuro per il Bolzano impegnato in EBEL. Dopo la vittoria arrivata contro l’Orli Znojmo è arrivata infatti la sconfitta contro i Vienna Capitals. I biancorossi di coach Pokel chiuderanno il tour de force contro la capolista Red Bull Salisburgo.

Ancora una sconfitta esterna per l’Alto Adige di Rastelli. A Savona gli altoatesini vengono trafitti da una doppietta dell’ex Virdis e dal gol di Cesarini, che rendono inutile la rete di Dell’Agnello. Per i biancorossi è vera e propria crisi, con la quinta sconfitta su sei gare in trasferta. 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *