Politica

Il PD chiede le dimissioni di Calderoli

16 Luglio 2013

Il PD chiede le dimissioni di Calderoli

Calderoli Kyenge

Oggi il PD al completo, compreso il segretario Enrico Letta ha chiesto le dimmissioni del vicepresidente leghista alla Camera, Roberto Calderoli. Nonostante ciò però, non solo egli annuncia di non dimettersi, ma la segreteria della Lega ha deciso di organizzare una “manifestazione sul contrasto dell’immigrazione clandestina, il 7 settembre a Torino.”

Una dichiarazione pubblica della Lega che appare significativa, vista l’origine africana di Cecile Kyenge, oltre alle ultime vicende che la vedono vittima di insulti da parte dello stesso Calderoli. La ministra dell’integrazione è chiara: “non chiedo le dimmissioni” specificando però che la gravità delle dichiarazioni di Roberto Calderoli non starebbe nell’insulto personale (per averla paragonata a un orango), bensì nell’ennesima immagine di degrado che egli darebbe agli italiani già arcistufi della politica e al resto dell’Europa. Vero è che oggi in prima pagina la rivista tedesca “Bild” titola persino “Calderoli senza cervello”. Calderoli si è scusato per le sue esternazioni, sia pubblicamente che privatamente con la stessa Kyenge, che per tutta risposta dichiara di non doversi scusare con lei, ma riflettere sul ruolo istituzionale che lui ricopre. Di tutt’altro avviso naturalmente il segretario della Lega Roberto Maroni che dichiara candidamente che “Il caso è chiuso […] ho detto che Calderoli si è scusato […] con il ministro Kyenge. Di più, francamente, non capisco cosa possa fare.”

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *