Cronaca

Altoatesina denunciata a San Candido

27 Giugno 2013

author:

Altoatesina denunciata a San Candido

fotosancandido

Dopo un sopralluogo effettuato presso una baita dislocata all’interno del Parco Naturale Dolomiti di Sesto scatta una denuncia per violazioni della normativa vigente in materia di edilizia contro una cittadina sudtirolese di San Candido. 

Grazie ad una segnalazione pervenuta presso il Commissariato di Polizia di San Candido, operatori della squadra di Polizia Giudiziaria hanno potuto svolgere un sopralluogo presso una baita dislocata all’interno del Parco Naturale Dolomiti di Sesto. Nell’ambito di tale controllo gli agenti hanno  rilevato la presenza di un fienile totalmente ristrutturato, il quale era stato illecitamente trasformato in un monolocale abitabile. Constatato ciò, la Polizia ha chiamato in causa il competente ufficio tecnico del Comune di San Candido che, dopo aver effettuato un ulteriore sopralluogo il loco, ha disposto l’immediata sospensione dei lavori, avviando contestualmente un procedimento amministrativo a carico della proprietaria. Come segnalatoci dalle pubbliche autorità, il fienile, costruito in legno e abusivamente adibito a baita/rifugio, sarebbe dislocato nell’ambito del Parco Dolomiti, considerata area altamente protetta.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *